Altri 16 pc ricondizionati e donati alle scuole del territorio

Torna il progetto Déjavu, promosso dall’associazione Credere X Vedere con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Scandiano. Mercoledì 27 febbraio i ragazzi disabili del centro residenziale Zorella di Puianello, grazie al progetto DEJAVU, hanno portato di persona alle insegnanti della scuola primaria L. Spallanzani di Scandiano 12 computer completamente ricondizionati e riprogrammati tramite installazione di sistema operativo open source GNU/Linux Xubuntu. I computer sono stati posizionati in diverse classi della struttura scolastica e verranno utilizzati a sostegno e ad integrazione delle attività didattiche dai ragazzi. Altri 3 computer sono stati destinati alla scuola primaria di Pratissolo e 1 computer al nido Leoni di Scandiano, a sostegno delle attività di segreteria. Il Progetto Déjavu vede l’importante sostegno dei supermercati Conad di Scandiano e di CNA di Reggio Emilia, che hanno partecipato con la donazione di materiale dismesso e con la loro collaborazione al ricondizionamento dei supporti informatici.

Questa voce è stata pubblicata in Notizie. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.