Atto finale del Corso di Teatro: lo spettacolo mercoledì 7 maggio

Si concluderà con uno spettacolo in programma per martedì 7 maggio, la settima edizione del corso di Teatro rivolta a giovani ragazzi tra gli 11 e i 13 anni. Il corso, realizzato dall’amministrazione Comunale, in collaborazione con il Centro Teatrale MaMimò è iniziato lo scorso ottobre e ha visto impegnati, con cadenza settimanale, 9 giovani aspiranti attori.
Il corso di teatro di quest’anno si è basato soprattutto sull’ascolto scenico, attraverso improvvisazioni e creazioni di situazioni che poi vengono sviluppate e trasformate in scene teatrali. Come? Attraverso l’immaginario e la creatività dei ragazzi con un pizzico di regole teatrali. E’ stato fatto loro scegliere un argomento di cui parlare (amore, odio, amicizia, conflitto, invidia, ecc.) e sono stati lasciati liberi di costruire una scena sul soggetto. I ragazzi hanno imparato che non era sufficiente rappresentare l’argomento in questione, ma che doveva necessariamente essere proposto un evento o un conflitto al suo interno perché la scena fosse per loro coinvolgente e fosse efficace dal punto di vista teatrale. Il fatto di non poter fare affidamento su un testo scritto li ha poi allenati a sviluppare una particolare attenzione reciproca fino a permettere loro di sviluppare un vero e proprio ascolto scenico.
Lo spettacolo finale verrà messo in scena martedì 7 maggio alle ore 21,00 presso la sala Casini del Centro Giovani di Via Diaz. L’ingresso è libero

SINOSSI
Lo spettacolo consiste in cinque improvvisazioni su tre argomenti diversi scelti dai ragazzi, all’interno dei quali gli stessi hanno avuto modo di creare, dirigere e confrontarsi sulle scene. l’Amore (preso dall’immaginario di ‘’Romeo e Giulietta’’ William Shakespeare), l’Amicizia (preso dalla loro vita quotidiana) e il Mistero preso dai romanzi gialli.

Interpreti: Serena  Bosi, Martina  Valente, Caterina  Ligabue, Martina  Giannattasio, Annagiulia  Roteglia, Ilaria  Vera, Chiara Fiumara, Laura  Dibe, Edoardo  Soncini

REGIA: Giovanni  Rossi

Questa voce è stata pubblicata in Notizie. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.