Rassegna di Cinema d’Essai “FESTIVAL!”

Il 15 ottobre prende l’avvio, presso il Cinema Teatro Boiardo di Scandiano, la rassegna di Cinema d’Essai denominata “FESTIVAL”.  Come di consueto il mercoledì sarà la serata dedicata al cinema d’autore, che accompagnerà gli appassionati lungo tutta la stagione invernale. Di seguito pubblichiamo i film previsti nella prima parte.

CINEMA TEATRO BOIARDO, Scandiano – Reggio Emilia
RASSEGNA DI CINEMA D’ESSAI “FESTIVAL!”
Dal 15 OTTOBRE al 17 DICEMBRE – 2014
PRIMA PARTE

Mercoledì 15 Ottobre ore 21,00
TRACKS – ATTRAVERSO IL DESERTO
GENERE: biografico REGIA: John Curran ATTORI: Mia Wasikowska, Adam Driver, Rolley Mintuma, Rainer Bock PAESE: Australia DURATA: 112 min
La scrittrice Robyn Davidson compie un viaggio epico da Alice Spring attraverso il deserto Australiano fino all’Oceano Indiano. Percorrendo 2700 chilometri accompagnata dal suo cane e quattro cammelli, la donna ha affrontato zone selvagge e inesplorate. L’avventura, che ha rivelato la capacità di Robyn di affrontare la solitudine e le condizioni più estreme, è stata ripresa Rick Smolan, fotografo del “New Yorker” e di “National Geographic”. Nonostante l’iniziale riluttanza di Robyn per la presenza del fotografo, il rapporto non facile fra due persone molto diverse si trasforma lentamente in un’improbabile e duratura amicizia.

Mercoledì 22 Ottobre ore 21,00
IDA
GENERE: Drammatico REGIA: Pawel Pawlikowski ATTORI: Agata Kulesza, Agata Trzebuchowska, Dawid Ogrodnik PAESE: Polonia DURATA: 80 min
Polonia, 1962. La 18enne Anna, un orfana cresciuta in convento, ha deciso di farsi suora. Tuttavia, poco prima di prendere i voti, scopre di avere una zia ancora in vita, Wanda, la sorella di sua madre. Insieme a lei la ragazza affronterà un viaggio alla scoperta di se stessa e del proprio passato: scopre, infatti, di avere origine ebraiche e che il suo vero nome è Ida; inoltre, sua zia è un ex pubblico ministero comunista, responsabile di numerose condanne a morte nei confronti di religiosi. Mentre Anna va alla ricerca della verità sulla sua famiglia, Wanda deve confrontarsi con le decisioni prese ai tempi della guerra e che ancora la perseguitano.

Mercoledì 29 Ottobre ore 21,00
ALABAMA MONROE – UNA STORIA D’AMORE
GENERE: Drammatico, Sentimentale, Musicale REGIA: Felix van Groeningen ATTORI: Johan Heldenbergh, Veerle Baetens, Nell Cattrysse, Geert Van Rampelberg, Nils De Caster, Robbie Cleiren, Bert Huysentruyt, Jan Bijvoet PAESE: Belgio DURATA: 111 Min
Elise e Didier vivono una travolgente e appassionata storia d’amore, al ritmo dalla musica bluegrass. Elise gestisce uno studio di tatuaggi, sua grande passione. Per lei “c’è sempre qualcosa nella vita che vale la pena mettere sul proprio corpo”: ogni tatuaggio accompagna il suo cuore e le sue emozioni ed Elise lo sfoggia con orgoglio sul suo corpo delicato. Didier è invece da sempre innamorato dell’America, che identifica come la terra delle infinite opportunità ma, soprattutto, la patria della sua amatissima musica bluegrass, “il country nella versione più pura”. Ed è proprio questa comune passione per la musica ad esaltare l’unione di Elise e Didier…a coronare questo cerchio perfetto di felicità è l’arrivo di Maybelle, la loro bellissima bambina…
The Broken Circle Breakdown, da noi più banalmente tradotto con Alabama Monroe, non è un film per romantici né per evadere un sabato sera. E’ invece la storia matta e disperatissima di Didier (Johan Heldenbergh) ed Elise (Veerle Baetens).
LABEL EUROPA CINEMAS AL 63. FESTIVAL DI BERLINO (2013)
CANDIDATO ALL’OSCAR 2014 COME MIGLIOR FILM STRANIERO

Mercoledì 5 Novembre ore 21,00
SONG’E NAPULE

GENERE: Commedia REGIA: Antonio e Marco Manetti ATTORI: Alessandro Roja, Giampaolo Morelli, Serena Rossi PAESE: Italia DURATA: 114 min
Napoli. Paco, pianista raffinato e disoccupato, grazie a una raccomandazione è riuscito a entrare in Polizia. Tuttavia, la carriera nell’arma poco gli si confà, tant’è che è stato relegato in un deposito giudiziario. Poi, un giorno, arriva la svolta: il commissario Cammarota, mastino dell’anticrimine sulle tracce di un pericoloso killer della camorra – di cui nessuno conosce il volto e per questo detto “O’ fantasma” -, ha bisogno di un poliziotto che sappia suonare il pianoforte per infiltrarsi nella band di “Lollo Love”, noto cantante neomelodico. Il cantante, infatti, si esibirà al matrimonio della figlia del boss di Somma Vesuviana e c’è un’alta probabilità che “O’ fantasma” sia presente alla cerimonia. Detto fatto, Paco si ritrova a rischiare la vita in prima linea e a suonare una musica che gli fa schifo, vestito come un cafone. Eppure, questa sarà la svolta della sua vita…

Mercoledì 12 Novembre ore 21,00
LE MERAVIGLIE
GENERE: Drammatico REGIA: Alice Rohrwacher ATTORI: Monica Bellucci, Alba Rohrwacher, Margarete Tiesel, Sabine Timoteo, André Hennicke, Sam Louwyck, Maria Alexandra Lungu, Agnese Graziani PAESE: Italia DURATA: 110 Min
L’estate di quattro sorelle capeggiate da Gelsomina, la primogenita, l’erede del piccolo e strano regno che suo padre ha costruito per proteggere la sua famiglia dal mondo “che sta per finire”. E’ un’estate straordinaria, in cui le regole che tengono insieme la famiglia si allentano: da una parte l’arrivo nella loro casa di Martin, un ragazzo tedesco in rieducazione, dall’altro l’incursione nel territorio di un concorso televisivo a premi, “il paese delle Meraviglie”, condotto dalla fata bianca Milly Catena (Monica Bellucci)
L’opera seconda di Alice Rohrwacher, dopo l’ottimo esordio Corpo celeste (Quinzaine, 2011), segnala un’autrice: poetica che ibrida realtà e immaginazione; stile ancorato ai personaggi, anzi, alle persone; sensibilità ed empatia per accompagnare una lucida, fallimentare e insieme speranzosa, analisi del mondo là fuori, del mondo dentro di noi.
GRAND PRIX AL 67. FESTIVAL DI CANNES (2014)

Mercoledì 19 Novembre ore 21,00
ANIME NERE
GENERE: Drammatico REGIA: Francesco Munzi ATTORI: Marco Leonardi, Peppino Mazzotta, Anna Ferruzzo, Fabrizio Ferracane, Barbora Bobulova PAESE: Francia, Italia DURATA: 103 Min
Storia di una famiglia criminale vista dall’interno, negli aspetti più emotivi e contraddittori, che si spingono fino agli archetipi della tragedia greca. In una dimensione sospesa tra l’arcaico e il moderno, si svolge il racconto di tre fratelli che, dal Sudamerica e dalla Milano della finanza, sono costretti a tornare nel paese natale sulle vette selvagge della Calabria per affrontare i nodi irrisolti del passato.
Anime nere di Francesco Munzi, liberamente ispirato all’omonimo romanzo di Gioacchino Criaco, è un film potente, ricco, profondamente radicato, capace di ingrandirsi parallelamente allo sviluppo del racconto. Quasi di accumulare, visivamente e non solo, la profondità e la complessità di un territorio che mescola miti e leggende, criminalità e tradizioni, fantasmi e violenza.
PREMIO FRANCESCO PASINETTI, PREMIO FONDAZIONE MIMMO ROTELLA (LUIGI MUSINI) E PREMIO SCHERMI DI QUALITÀ-CARLO MAZZACURATI ALLA 71. MOSTRA INTERNAZIONALE D’ARTE CINEMATOGRAFICA DI VENEZIA (2014)

Mercoledì 26 Novembre ore 21,00
IN GRAZIA DI DIO
GENERE: Drammatico REGIA: Edoardo Winspeare ATTORI: Celeste Casciaro, Laura Licchetta, Gustavo Caputo PAESE: Italia DURATA: 127 min
Quattro donne di una stessa famiglia in un piccolo paese del basso Salento ai nostri tempi di epocale crisi economica. Il fallimento dell’impresa familiare e il pignoramento della casa sembra distruggere tutto, anche i legami di affetto. L’unico modo per uscirne è trasferirsi in campagna, lavorare la terra e vivere con il baratto dei loro prodotti. Sarà proprio questa scelta obbligata l’inizio di una catarsi che porterà le protagoniste a riconsiderare il loro stile di vita e soprattutto le loro relazioni affettive.

Mercoledì 3 Dicembre ore 21,00
THE LOOK OF SILENCE
GENERE: Documentario REGIA: Joshua Oppenheimer ATTORI: Adi Rukum PAESE: Danimarca DURATA: 90 Min
Una famiglia indonesiana scopre, attraverso il lavoro di ripresa compiuto durante il genocidio del 1965-1966, l’identità dell’assassino di uno dei figli. Il più giovane della famiglia si chiede come possa crescere i propri figli in una società in cui i sopravvissuti sono ridotti al silenzio e i carnefici trattati come eroi. In cerca della verità, l’uomo decide di incontrare gli assassini sopravvissuti e coinvolti nell’omicidio del fratello. Inizierà così un dialogo senza precedenti.
Il film, emozionalmente fortissimo come il precedente però più umano, increspato appena da una lieve velatura allegorica (Adi fa l’optometrista di mestiere), fissa lo “sguardo di silenzio” di vittime e carnefici ma non resta lì, indicando la parola che attende solo di essere pronunciata: perdono
GRAN PREMIO DELLA GIURIA, PREMIO FIPRESCI, MOUSE D’ORO, PREMIO FEDEORA COME MIGLIOR FILM EURO-MEDITERRANEO E PREMIO HUMAN RIGHTS NIGHTS ALLA 71. MOSTRA INTERNAZIONALE D’ARTE CINEMATOGRAFICA DI VENEZIA (2014)

Mercoledì 17 Dicembre ore 21,00
INDEBITO

GENERE: Documentario REGIA: Andrea Segre ATTORI: Vinicio Capossella, Theodora Athanasiou, Anneta Stefanopoulou PAESE: Italia DURATA: 84 Min
“La crisi di oggi prima che economica è identitaria. È separazione, disorientamento. Le culture europee sono state svendute all’omologazione del consumo e alla corsa alla ricchezza. Ci hanno fatto credere che la liberazione dalla povertà materiale dovesse coincidere con la fuga da se stessi. Vivere oggi di nuovo la povertà senza se stessi è una vertigine insostenibile. Il nostro documentario è un tempo dedicato ad ascoltare l’assenza di noi stessi. È la consapevolezza di vivere in-debito di aria, di senso, di prospettiva. Per farlo abbiamo vagato come flaneur, come viandanti nel luogo simbolo della crisi, la Grecia indebitata: seguendo le parole, i pensieri e la musica dei rebetes, i cantanti del rebetiko, il blues ellenico. Il rebetiko è musica nata dalla disperazione di un’antica crisi (la fuga da Smirne) ed è una delle musiche che hanno costruito l’identità moderna della Grecia, trasportando con sé il dolore dell’esilio e la ribellione alle violenze della storia. È una musica contro il potere, non autorizzata, indebita. I rebetes sono portatori di questa identità, di cui oggi celebrano un funerale pieno di sconfitta, disperata ribellione e silenziosa speranza. I loro concerti e le loro parole riempiono le taverne notturne di Atene e Salonicco, sfiorano le scritte sui muri, ascoltano il mare dei porti e incontrano il cammino di Vinicio Capossela, musicista e viandante che intreccia le sue note con i pensieri del suo diario di viaggio, il tefteri. Così la Grecia diventa l’Europa, la sua crisi la nostra e il rebetiko il canto vivo di un’indebita e disperata speranza.”

Informazioni biglietti e abbonamenti:
Ingresso unico: €. 4,00
Abbonamento libero a 10 film: € 20,00

L’abbonamento sarà in vendita negli orari e giorni di apertura della sala, non è nominativo ed è valido per l’ingresso a tutte le proiezioni della rassegna per la stagione 14/15. Può essere utilizzato per più ingressi ad una stessa proiezione. Tutti i film inizieranno alle ore 21,00 (spettacolo unico). La direzione si riserva la facoltà di apportare, al presente programma, modifiche che si rendessero necessarie per cause di forza maggiore.

Per informazioni e prenotazioni:
Cinema Teatro Boiardo Via XXV aprile, 3 42019 Scandiano (RE)
Tel. 0522/854355 – mail: info@cinemateatroboiardo.com
www.cinemateatroboiardo.com
www.emiliaromagnateatro.com

Questa voce è stata pubblicata in Notizie. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.