Contributi per morosità incolpevoli relative all’anno 2014

Dal Governo è arrivato un importante aiuto per fronteggiare la crisi economica e per fornire un aiuto a quelle famiglie che, travolte dalla crisi economica, sono incorse nelle procedure esecutive di sfratto e che, oggigiorno, rappresentato una delle condizioni più drammatiche dell’emergenza abitativa anche nella nostra Provincia dove risultano , capoluogo compreso, coinvolti ben 855 nuclei familiari.
Il Comune di Scandiano, inserito dalla Regione fra i comuni ad alta tensione abitativa, è assegnatario di un contributo, per l’anno 2014, di € 53.809,01 da erogare alle morosità incolpevoli cosi come definite dal Decreto Interministeriale del 14 maggio 2014.
Da oggi sono disponibili per tutti i cittadini di Scandiano presso l’URP, o scaricabili dal sito del Comune, il bando ed i moduli per richiedere contributi per le morosità incolpevoli nell’anno 2014.
Le condizioni per poter accedere sono esplicitate nel bando ed è necessario per i richiedenti avere la titolarità di un contratto di locazione ad uso abitativo registrato presso l’Agenzia delle Entrate, essere sottoposti a sfratto esecutivo con citazione di convalida, avere un attestazione ISEE non superiore a € 26.000,00.
La Giunta Comunale, applicando le indicazioni del decreto interministeriale dello scorso 14 maggio, ha confermato le medesime priorità favorendo, nell’ordine, gli inquilini che sottoscrivano con il proprietario dell’alloggio un nuovo contratto a canone concordato, gli inquilini che non sono in grado di provvedere al versamento di un deposito cauzionale, gli inquilini che ottengono da parte del proprietario dell’alloggio il differimento dell’esecuzione del provvedimento di rilascio dell’immobile.
Si applica inoltre come criterio preferenziale la presenza nel nucleo di anziani over 70, di minori, di soggetti con invalidità superiore al 74%, di situazioni in carico si servizi sociali.
L’Amministrazione ha stabilito che la raccolta delle domande dovrà avvenire nel periodo 3 novembre – 5 dicembre 2014 attraverso la consegna a mano, l’invio tramite posta raccomandata o tramite PEC.
Per la consegna dalle domande a mano, da presentare utilizzando obbligatoriamente il modulo predisposto dal Comune corredato dagli allegati richiesti, è necessario prendere appuntamento con l’Ufficio Assistenza comunale telefonando al numero 0522/764256.

Bando

Modulo (pdf)

Modulo compilabile (odt)

 

Questa voce è stata pubblicata in Notizie. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.