Al cinema Boiardo incontri con registi e attori

buy_tognazzi_ferilliProseguono al cinema Boiardo di Scandiano gli appuntamenti con registi, attori e autori del cinema italiano contemporaneo. Dopo la presenza, solo per citarne alcuni, di Pupi Avati, Rocco Papaleo, Luigi Lo Cascio, Alba Rohrwacher e Saverio Costanzo, venerdì, 23 ottobre, è la volta della regista Maria Sole Tognazzi che presenterà il suo ultimo lavoro dal titolo “Io e lei” che vede come protagoniste due straordinarie interpreti italiane, Margherita Buy e Sabrina Ferilli. Intervisterà la Tognazzi, Daniele Gualdi di ERT – Emilia Romagna Teatro per approfondire alcune tematiche legate al film.

La commedia con le due grandi attrici sta riscuotendo un vasto successo di pubblico e di critica, ed ha di fatto sancito come la Tognazzi sia una autrice di assoluto rilievo nel panorama nazionale. Maria Sole nizia la sua carriera cinematografica come assistente alla regia e aiuto alla regia nella ripresa cinematografica, e nel 2003 realizza arriva finalmente il suo primo lungometraggio, Passato prossimo. Seguiranno L’uomo che ama (2008), il documentario Ritratto di mio padre (2010), Viaggio sola (2013) ed appunto Io e lei (2015). Quest’ultimo lavoro parla di Marina e Federica, una coppia stabile che convive da 5 anni. Marina è un’ex attrice e un’imprenditrice di successo che ha sempre saputo di essere lesbica, ma che per esigenze di lavoro ha aspettato qualche tempo a fare outing. Federica è architetto, è stata sposata, ha un figlio ormai adulto, e dopo il divorzio si è innamorata di Marina, la sua prima relazione omosessuale. Ma non si considera lesbica e non gradisce che la sua convivenza diventi di dominio pubblico. Quando Federica si imbatte in una figura del proprio passato il rapporto fra le due donne si incrina e vengono alla luce tutte le loro fragilità. Maria Sole Tognazzi si cimenta ancora una volta con quelle figure femminili che popolano la realtà italiana contemporanea ma sembrano essere bandite dal nostro cinema: donne complesse, contraddittorie, non riducibili a un ruolo tradizionale ma in cerca di una propria identità da inventarsi ogni giorno, scevra da compromessi e aspettative. Sulla serata del 23 ottobre commenta l’Assessore ai Saperi di Scandiano, Alberto Pighini: “Riprendiamo con la presenza di Maria Sole Tognazzi quella che negli ultimi anni è divenuta una piacevole consuetudine, quella di ospitare grandi protagonisti del cinema italiano al Boiardo. Si tratta di serate che attirano sempre forte attenzione e partecipazione da parte del pubblico, che ha occasione di conoscere ciò che sta dietro la realizzazione di un’opera, l’idea e la personalità di un regista o di un interprete. Sarà un onore poter ospitare una delle più interessanti giovani autrici del nostro cinema, che si cimenta con quest’opera con un tema di stretta attualità ed importante”. La proiezione di venerdì 23 ottobre avrà inizio alle ore 21. Poi il film sarà proiettato anche sabato 24 ottobre (ore 21), domenica 25 ottobre (proiezioni alle ore 19 e alle 21), e lunedì 26 ottobre (ore 21).

Per informazioni: www.cinemateatroboiardo.com, tel. 0522 854355.

Questa voce è stata pubblicata in Notizie. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.