Cremazioni

Chi desidera farsi cremare può scegliere se iscriversi alla società di cremazione SOCREM di Reggio Emilia o se lasciare espressa la sua volontà tramite testamento o direttamente ad un familiare.

DOVE RIVOLGERSI
Ufficio Stato Civile del Comune di Scandiano
Corso Vallisneri, 6 – tel. 0522-764201 /208

ORARI DI RICEVIMENTO AL PUBBLICO

REQUISITI NECESSARI
I documenti da allegare alla richiesta di cremazione sono i seguenti:
· domanda (in bollo da € 14.62) di autorizzazione alla cremazione e di autorizzazione al trasporto della salma al cimitero di Coviolo
· nulla osta al trasporto del coordinatore sanitario rilasciata dall’USL
· disposizione testamentaria del defunto o dichiarazione di volontà del coniuge o in sua assenza dei parenti più prossimi (genitori, figli, fratelli o sorelle art. 74 C.C.) oppure modulo di iscrizione alla società di cremazione contenente la dichiarazione di volontà del defunto.
· certificato del medico curante o necroscopo attestante che la morte non è dovuta a reato ovvero nulla osta dell’autorità giudiziaria
· scheda ISTAT di morte
· certificato del modico necroscopo
· certificato di residenza del defunto
· ricevuta del versamento postale del costo della cremazione

ITER PROCEDURALE DA SEGUIRE
E’ necessario presentare all’Ufficio di stato Civile tutta la documentazione sopra elencata.
Il Sindaco rilascerà l’autorizzazione alla cremazione ed al trasporto della salma al forno crematorio del Cimitero di Coviolo (Reggio Emilia).

Le ceneri derivanti dalla cremazione possono:
1. essere raccolte in una urna e collocate in nicchia, loculo, tomba di famiglia o inumate nel campo cimiteriale;
2. consegnate ad un familiare per l’affidamento e la conservazione, ove vi sia espressa volontà del defunto e dietro apposita richiesta in bollo (da € 14.62) da presentare all’ufficiale di Stato Civile;
3. disperse ove vi sia volontà espressa dal defunto in forma scritta. La dispersione delle ceneri può avvenire unicamente in aree a ciò destinate all’interno dei cimiteri (se presenti) oppure in natura o in aree private; la dispersione in aree private deve avvenire all’aperto e con il consenso dei proprietari. La dispersione è vietata nei centri abitati, mentre è consentita in mare, nei laghi e nei fiumi limitatamente ai tratti liberi da manufatti.
In tutti i casi in cui è richiesta la volontà del defunto, questa può essere provata mediate:
· disposizione testamentaria del defunto;
· volontà del defunto espressa direttamente ad associazioni finalizzate alla cremazione;
· dichiarazione resa dal coniuge, ove presente, e da tutti i congiunti di primo grado di fronte a pubblico ufficiale.

COSTO
Il costo della cremazione è a carico dei familiari ed ammonta a € 424,95, da versare su conto corrente postale n. 13831425 intestato a Comune di Reggio Emilia indicando la causale di versamento cremazione salme.

 

I commenti sono chiusi.