Testamento biologico

Testamento Biologico o Dichiarazione Anticipata di Volontà (DAV)
Con il termine di dichiarazione anticipata di volontà per i trattamenti sanitari si definisce un documento che consente al cittadino di esprimere la propria volontà anticipata in merito alle terapie che intende o non intende accettare, nell’eventualità in cui dovesse trovarsi nella condizione di incapacità di esprimere tale giudizio perché affetto da malattie o traumatismi celebrarli che determinano una perdita di coscienza permanente e irreversibile.
Il comune di Scandiano ha deliberato la predisposizione di un registro, riservato ai cittadini maggiorenni residenti nel Comune di Scandiano, ed ha attivato il recepimento delle DAV presso i servizi demografici del comune.
Chi intende consegnare la DAV agli uffici comunali deve compilare un modulo in triplice copia: una copia verrà riconsegnata, una seconda è consegnata al fiduciario mentre la terza è destinata al Comune, inserita in busta chiusa unitamente a copia dei documenti di identità.
Qui di seguito è possibile scaricare tutto l’articolato del regolamento che indica le modalità di consegna della dichiarazione anticipata di volontà. Inoltre si segnalano i principali siti nazionali dai quali sarà possibile trarre spunto per formulare la DAV.
Per informazioni: Ufficio Relazioni con il Pubblico 0522 764208.

“L’istituzione e l’attivazione presso gli uffici comunali della raccolta delle Dichiarazioni Anticipate di Volontà è un grande atto di civilità richiesto peraltro dai nostri cittadini che hanno depositato un documento contenente numerose firme – ha ricordato il Sindaco di Scandiano Alessio Mammi – . Pertanto il Comune di Scandiano nell’ambito della propria autonomia amministrativa ha accolto l’appello di molti scandianesi al diritto di tutela e libertà di cura, spinti anche dal vuoto legislativo nazionale in materia, considerandolo un diritto sancito dalla carta costituzionale all’art. 32, dichiarante che la legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana”.

Delibera di approvazione regolamento comunale sul Testamento Biologico “Dichiarazione Anticipata di Volonta”

Regolamento sul Testamento Biologico

 

PROCEDURA
1.a) La dichiarazione di volontà relativa al “Testamento Biologico” dovrà essere compilata e firmata in calce in TRE copie di cui una verrà depositata presso il Comune di Scandiano in busta chiusa.
1.b) Per consegnare il proprio “Testamento Biologico” la persona interessata dovrà accedere con il Fiduciario individuato al servizio demografici e contattare il Funzionario incaricato dal Comune . Tutte le informazioni potranno essere richieste direttamente presso l’Ufficio Relazioni per il Pubblico (URP) del Comune di Scandiano. La relativa modulistica ( dichiarazioni sostitutive di atto notorio) oltrechè disponibile presso lo stesso URP sarà anche reperibile sul sito internet del Comune.
1.c) Il Dichiarante dovrà presentarsi in Comune con il “Testamento Biologico” in una busta sigillata in cui ha inserito fotocopia del documento di identità in corso di validità sua come Dichiarante, e la copia della carta d’identità del Fiduciario nominato. Alla busta verrà apposto il numero progressivo del registro ed il numero di protocollo.
1 .d) La buste chiusa, a cura del Funzionario accentante, verrà sigillata in una busta più grande, con timbro del comune e sigla delle firme. Anche sulla busta grande verrà apposto lo stesso numero progressivo che verrà annotato sul Registro tenuto dal Comune unitamente al numero di protocollo e data . Sul Registro verranno altresì annotati i riferimenti relativi al dichiarante ed al suo Fiduciario.
1.g) Il Dichiarante dovrà rendere dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà ai sensi dell’art. 47 del DPR n° 445/2000 nella quale darà atto di aver compilato e sottoscritto la dichiarazione anticipata di trattamento (“Testamento Biologico”) in tre copie identiche.
1.h) Al Dichiarante verrà rilasciata a cura del Funzionario comunale ed al fiduciario l’attestazione di consegna di tale documento, della sua avvenuta registrazione e deposito

Modello di dichiarazione sostitutiva di atto notorio

 

Siti utili
Associazione Luca Coscioni

Fondazione Veronesi

Consiglio Nazionale del notariato
su quest’ultimo sito, digitando “testamento biologico” nella finestrella di ricerca in basso a sinistra, è possibile scaricare un comunicato del 06/02/2009 sul Registro generale dei testamenti di vita gestito dall’ordine nazionale dei notai a livello telematico.

Il Consiglio Nazionale del notariato ha infatti accolto la proposta della Fondazione Veronesi di raccogliere tutti i testamenti biologici in Italia, creando appunto il Registro nazionale.
La Delibera del Consiglio Nazionale del notariato è stata inviata per e-mail ai cinquemila professionisti iscritti all’albo. Per sapere quali sono i notai italiani che hanno aderito all’iniziativa è possibile consultare gli elenchi, predisposti dai consigli locali dei notai, con i nomi dei professionisti disponibili (per informazioni, www.notariato.it).

 

I commenti sono chiusi.