Serbatoi interrati – Costruzione, installazione ed esercizio di serbatoi interrati

UFFICIO RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
Ufficio Commercio del Comune di Scandiano
Corso Vallisneri, 6 – Scandiano – tel. 764273

ORARI DI RICEVIMENTO AL PUBBLICO
Lunedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00
da Mar. a Ven. dalle ore 11.00 alle ore 13.00
Sabato dalle ore 9.00 alle ore 12.30
giovedì pomeriggio dalle 15.00 alle 17.00
ORARIO ESTIVO (Luglio e Agosto):
sospensione dell’apertura pomeridiana.

REQUISITI NECESSARI
Sono tenuti al rispetto di tale normativa i conduttori di serbatoi interrati di capacità superiore a 1 m3 ad esclusione di:
· Serbatoi ad uso militare
· Serbatoi ad uso domestico di capacità > 15 m3
· Serbatoi ad uso GPL
· Serbatoi ad uso aviazione in zone demaniali
· Serbatoi esistenti rivestiti in cemento armato di capacità < 100 m3

ITER PROCEDURALE DA SEGUIRE
Serbatoi nuovi: gli interessati devono trasmettere al Comune un progetto con relazione tecnica in duplice copia contenente le indicazioni dell’art. 7 del decreto 246/99 allegando i moduli di registrazione (Mod. B)per ottenere l’autorizzazione relativa. Il Mod. B può essere presentato anche al momento della installazione
Serbatoi esistenti: entro 18 mesi dall’entrata in vigore del Decreto (24 Novembre 2000) è necessario presentare all’ARPA richiesta di registrazione mediate modello A.

COSTO
Non si deve sostenere alcun costo

ALTRE INFORMAZIONI UTILI
La capacità massima dei serbatoi interrati dovrà essere: 50 m3 per sostanze o preparati infiammabili e 100 m3 per uso commerciale di sostanze o preparati tossici e molto tossici non classificati come infiammabili.
La conduzione di serbatoi interrati prevede che il conduttore tenga un libretto aggiornato contenente l’anno di installazione, il nome del titolare della concessione, controlli periodici di funzionalità, prove di tenuta, incidenti occorsi sui serbatoi.

 

I commenti sono chiusi.