Serbatoi interrati – Dismissione

Il Decreto 246/99 prevede che i conduttori di serbatoi interrati all’atto della dismissione presentino apposita comunicazione al Comune territorialmente interessato ed all’ARPA..

UFFICIO RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
Ufficio Commercio del Comune di Scandiano
Corso Vallisneri, 6 – Scandiano – tel. 764273

ORARI DI RICEVIMENTO AL PUBBLICO
Lunedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00
da Mar. a Ven. dalle ore 11.00 alle ore 13.00
Sabato dalle ore 9.00 alle ore 12.30
giovedì pomeriggio dalle 15.00 alle 17.00
ORARIO ESTIVO (Luglio e Agosto):
sospensione dell’apertura pomeridiana.

REQUISITI NECESSARI
Sono tenuti al rispetto di tale normativa i conduttori di serbatoi interrati di capacità superiore a 1 m3 ad esclusione di:
· Serbatoi ad uso militare
· Serbatoi ad uso domestico di capacità > 15 m3
· Serbatoi ad uso GPL
· Serbatoi ad uso aviazione in zone demaniali
· Serbatoi esistenti rivestiti in cemento armato di capacità < 100 m3

ITER PROCEDURALE DA SEGUIRE
I conduttori di serbatoi interrati all’atto della dismissione devono:
1. comunicare al Comune ed all’ARPA entro 60 gg. dalla data di dismissione la cessazione e le modalità di messa in sicurezza dei serbatoi
2. Entro un anno deve essere effettuata la rimozione e lo smaltimento del serbatoio, previo apposito programma da presentarsi agli Enti interessati

COSTO
Non si deve sostenere alcun costo

ALTRE INFORMAZIONI UTILI
Nel caso vi siano state perdite di prodotto si deve provvedere a mettere in sicurezza il sito tramite un piano di bonifica del suolo da comunicare entro 48 ore alle autorità competenti (Comune ed ARPA).

 

I commenti sono chiusi.