IMU 2013 aree fabbricabili

Per il calcolo IMU aree fabbricabili la base imponibile è data dal valore venale in comune commercio alla data del 1° gennaio dell’anno di imposizione secondo la qualificazione e inquadramento edificatorio del vigente PRG.

Si precisa che la base imponibile è costituita dal valore dell’area anche nei seguenti casi:

  • utilizzazione edificatoria dell’area;
  • demolizione del fabbricato;
  • interventi di restauro e di risanamento conservativo; interventi di ristrutturazione edilizia;
  • interventi di ristrutturazione urbanistica.

Con deliberazione di Giunta Comunale n. 91 del 23 maggio 2013 per l’anno 2013 sono stati approvati i valori di mero orientamento delle aree fabbricabili site nel territorio comunale e distinte per zone omogenee.

Si è ritenuto opportuno modificare l’ individuazione territoriale delle microzone residenziali apportando riduzioni di valore per l’anno 2013 in alcune zone e riconfermando il valore per altre:

  1. Capoluogo Residenziale zona a Sud della ferrovia – i valori aree rimangono invariati rispetto al 2012;
  2. Capoluogo Residenziale zona a Nord della ferrovia – riduzione del 5 % rispetto ai valori del capoluogo residenziale zona a Sud della ferrovia;
  3. Arceto, Ventoso, San Ruffino – i valori delle aree rimangono invariati rispetto al 2012;
  4. Cacciola, Casellette, Jano – riduzione del 5 % rispetto ai valori del 2012;
  5. Rondinara – riduzione del 5 % rispetto ai valori del 2012;
  6. Bosco e Sgarbusa – riduzione del 5 % rispetto ai valori del 2012;
  7. Pratissolo Fellegara – i valori delle aree rimangono invariati rispetto al 2012. In questa microzona vengono spostate le frazioni di Chiazza e Cà de Caroli che per effetto del trasferimento subiscono una riduzione di valore di circa il 6% rispetto al valore del 2012.

Si è apportata una riduzione del 10% rispetto ai valori del 2012 per le Aree a destinazione artigianale e industriale classificate :

  •  Zona D1 Artigianale –industriale edificata di completamento
  • Zona D4 Artigianale –industriale edificata di espansione soggetta a PP
  • Zona D6 per attrezzature tecnico distributive soggetta a PP
  • Zona D7 per attività produttive speciali

Rimangono invariati i valori dell’anno 2012 per le Aree a destinazione commerciale classificate:

  • Zone D2 Commerciale – direzionale e alberghiera di completamento
  • Zona D3 Commerciale – direzionale di ristrutturazione soggetta a PP
  • Zona D5 Commerciale – direzionale di espansione soggetta a PP

Valori aree edificabili 2013

I commenti sono chiusi.