I.U.C. 2015

iuc

IMPOSTA UNICA COMUNALE 

La Legge di stabilità 2014 (Legge n. 147 del 27 dicembre 2013) al comma 639 ha istituito la IUC, ovvero l’IMPOSTA UNICA COMUNALE.
La IUC si compone dell’imposta municipale propria IMU, di natura patrimoniale dovuta dal possessore di immobili, escluse le abitazioni principali e di una componente riferita ai servizi che si articola nei tributi per i servizi indivisibili TASI, a carico sia del proprietario che dell’utilizzatore dell’immobile, e nella tassa sui rifiuti TARI destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, a carico dell’utilizzatore.

IMU 2015 – IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA :
Imposta di natura patrimoniale che si applica a tutti gli immobili, terreni, aree fabbricabili (esclusa l’abitazione principale e altre tipologie minori).
Non pagano l’IMU i possessori della prima casa e relative pertinenze ad esclusione delle abitazioni di lusso ( Categoria A/1 – A/8 – A/9).
Continuano a pagare l’IMU gli altri fabbricati, i terreni agricoli e le aree edificabili.

  • Entro il 16 giugno 2015 dovrà essere effettuato il pagamento in “Acconto” che sarà determinato sulla base delle aliquote deliberate nell’anno 2014.
  • Entro il 16 dicembre 2015 dovrà essere effettuato il pagamento a saldo con le aliquote deliberate nell’anno 2015.

Per maggiori informazioni

TASI 2015 – TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI :
Ai sensi dell’art. 1, comma 639, della Legge 27/12/2013 n. 147, dall’1/1/2014, è istituito il tributo per i servizi indivisibili (TASI), componente dell’imposta unica comunale (IUC), a copertura dei costi dei servizi indivisibili erogati dall’Ente (illuminazione pubblica, manutenzione strade, parchi, viabilità, polizia municipale, ecc.).

PRESUPPOSTO GENERALE DEL TRIBUTO
Il presupposto impositivo della TASI è il possesso o la detenzione, a qualsiasi titolo, di fabbricati, ivi compresa l’abitazione principale, e di aree edificabili, come definiti ai sensi dell’imposta municipale propria (IMU) di cui all’art. 13 del D.L. n. 201/2001, convertito, con modificazioni, dalla legge n. 214/2011.
Per maggiori informazioni

TARI 2015 – TASSA SUI RIFIUTI :
Tributo dovuto per il finanziamento dei costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti; è a carico dell’utilizzatore dell’immobile e sostituisce la TARES dall’1/01/2014.
Per l’anno 2015 la gestione della TARI è affidata, in continuità con gli anni precedenti, al gestore del servizio di igiene ambientale (Iren Ambiente S.p.A.), avvalendosi della possibilità data dalla normativa vigente.
SCADENZE:
- 1^ rata a titolo di ACCONTO con scadenza al 31/07/2015. La rata di acconto è pari al 50% di quanto versato dal contribuente come TASI 2014.
- 2^ rata a titolo di SALDO con scadenza al 30/11/2015. La seconda rata sarà pari al conguaglio fra quanto complessivamente dovuto per il 2015, sulla base delle tariffe TARI approvate dal comune, e quanto pagato nella prima rata.
Per maggiori informazioni

Designazione del funzionario responsabile dell’ Imposta Unica Comunale – IUC

I commenti sono chiusi.