COMMERCIO E ATTIVITA' PRODUTTIVE   Responsabile del servizio Campioli Monica tel. 0522/764290 e-mail:  m.campioli@comune.scandiano.re.it
RESPONSABILE del proced. per procedimenti ad istanza di parte TEMPISTICA
NR OGGETTO PROCEDIMENTO DESCRIZIONE SOMMARIA SERVIZIO/UFFICIO competente Qualifica Nominativo FONTI normative di riferimento MODALITA’  D’AVVIO
d'ufficio
istanza di parte
decisione Amm.
ATTI E DOCUMENTI DA PRODURRE Ufficio a cui rivolgersi per informazioni max gg descrizione ALTRI SOGGETTI COINVOLTI (esterni o interni) SOGGETTO competente ad adottare l'atto finale TIPOLOGIA ATTO FINALE MODALITA’ DI COMUNICAZIONE dell’esito finale COLLEGAMENTO INFORMAZIONI AGGIUNTIVE
COM.01 ESERCIZIO DI VICINATO - APERTURA Richiesta di apertura esercizio di commercio in sede fissa (di vicinato) con superficie fino a 250 mq SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli Decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 114
L.R. 12/02/2010, n. 4
Legge 30/07/2010, n. 129 art. 49, comma 4 bis
Legge 241/1990 e successive modifiche
istanza di parte SCIA Commercio 60 Possibilità di avvio immediato dell’attività CASELLARIO GIUDIZIALE,
PREFETTURA
Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli PROVVEDIMENTO EVENTUALE DI  DIVIETO PROSECUZIONE O CONFORMAZIONE ATTIVITA'    attività economiche/ commercio sede fissa esercizi di vicinato
COM.02 ESERCIZIO DI VICINATO - AMPLIAMENTO (o RIDUZIONE)  Richiesta di ampliamento superficie di vendita di esercizio di vicinato fino al limite di 250 mq di superficie SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli Decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 114
L.R. 12/02/2010, n. 4
Legge 30/07/2010, n. 129 art. 49, comma 4 bis
Legge 241/1990 e successive modifiche
istanza di parte SCIA Commercio 60 L’ampliamento di superficie può attuarsi a iter urbanistico completato  CASELLARIO GIUDIZIALE,
PREFETTURA
Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli PROVVEDIMENTO EVENTUALE DI  DIVIETO PROSECUZIONE O CONFORMAZIONE ATTIVITA'    attività economiche/ commercio sede fissa esercizi di vicinato
COM.03 ESERCIZIO DI VICINATO - SUBINGRESSO Trasferimento della gestione o della proprietà dell’azienda commerciale per atto tra vivi o per causa di morte. Il trasferimento avviene a seguito di atto pubblico SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli Decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 114
L.R. 12/02/2010, n. 4
Legge 30/07/2010, n. 129 art. 49, comma 4 bis
Legge 241/1990 e successive modifiche
istanza di parte SCIA Commercio 60 L’attività può essere iniziata dal subentrante contestualmente alla segnalazione. CASELLARIO GIUDIZIALE,
PREFETTURA
Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli PROVVEDIMENTO EVENTUALE DI  DIVIETO PROSECUZIONE O CONFORMAZIONE ATTIVITA'    attività economiche/ commercio sede fissa esercizi di vicinato
COM.04 ESERCIZIO DI VICINATO - TRASFERIMENTO Trasferimento di sede di attività commerciale di vicinato (fino a 250 mq di superficie di vendita)  SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli Decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 114
L.R. 12/02/2010, n. 4
Legge 30/07/2010, n. 129 art. 49, comma 4 bis
Legge 241/1990 e successive modifiche
istanza di parte SCIA Commercio 60 L’attività può essere esercitata nei nuovi locali contestualmente alla segnalazione  CASELLARIO GIUDIZIALE,
PREFETTURA
Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli PROVVEDIMENTO EVENTUALE DI  DIVIETO PROSECUZIONE O CONFORMAZIONE ATTIVITA'    attività economiche/ commercio sede fissa esercizi di vicinato
COM.05 ESERCIZIO DI VICINATO - CESSAZIONE Cessazione della gestione o della proprietà dell’azienda commerciale (fino a 250 mq di superficie di vendita). La cessazione dell'attività deve essere comunicata preventivamente o contestualmente alla chiusura.  SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli Decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 114
L.R. 12/02/2010, n. 4
Legge 30/07/2010, n. 129 art. 49, comma 4 bis
Legge 241/1990 e successive modifiche
istanza di parte SCIA Commercio 60 La cessazione dell'attività deve essere comunicata preventivamente o contestualmente alla chiusura CASELLARIO GIUDIZIALE,
PREFETTURA
Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli PROVVEDIMENTO EVENTUALE DI  DIVIETO PROSECUZIONE O CONFORMAZIONE ATTIVITA'    attività economiche/ commercio sede fissa esercizi di vicinato
COM.06 AUTORIZZAZIONE COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE Le autorizzazioni di commercio su aree pubbliche sono di due tipi:
TIPO A - con validità per il territorio del Comune su aree (posteggi) date in concessione per dieci anni e con la possibilità di utilizzo da 1 a 7 giorni la settimana.
La competenza al rilascio spetta al Comune sede del posteggio.
TIPO B - con validità su tutto il territorio nazionale, in forma itinerante, per la spunta ai mercati e alle Fiere su tutto il territorio nazionale, oltre che per la vendita a domicilio del consumatore.
La competenza al rilascio dell'autorizzazione al commercio in forma itinerante è del Comune nel quale si intende avviare l'attività, che può essere quello di residenza, nonchè qualsiasi altro.
SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli Decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 114
Legge Regionale 12/99 - Delibera Giunta Regionale 1368/99
istanza di parte RICHIESTA AUTORIZZAZIONE  Commercio 60
>
Silenzio assenzo
(che sono i tempi del cosiddetto silenzio assenso) dalla comunicazione di accoglimento della richiesta per il "TIPO A" e dalla presentazione dell'istanza per il "TIPO B". CASELLARIO GIUDIZIALE,
PREFETTURA
Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli RILASCIO O DINIEGO AUTORIZZAZIONE   attività economiche/ commercio in aree pubbliche
COM.07 COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE - SUBINGRESSO  Per subingresso si intende il trasferimento della gestione o della proprietà dell'attività per atto tra vivi o per causa di morte ; il trasferimento dell'azienda avviene con atto pubblico o con scrittura privata autenticata ed il subentrante deve essere in possesso dei requisiti prescritti dalla legge (morali e per il settore alimentare, professionali) SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli Decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 114
Legge Regionale 12/99 - Delibera Giunta Regionale 1368/99
istanza di parte  Le domande, redatte su apposito modello, (Link ai moduli Commercio aree pubbliche - domanda per subingresso nell'attività di commercio su aree pubbliche (mediante utilizzo di posteggio fisso) e Commercio aree pubbliche - domanda per subingresso nell'attività di vendita (forma itinerante)" dovranno essere in competente bollo e spedite a mezzo A.R. o presentate all'Ufficio Relazioni con il Pubblico.
Nella domanda l'interessato deve indicare e dichiarare:
- generalità e residenza o domicilio legale, ragione sociale o denominazione sociale della società e la sua sede legale;
- possesso dei requisiti morali e, solo per il settore alimentare, professionali. Detti requisiti sono indicati nell'art. 5 del D.Lgs. 114/98;
- settore o i settori merceologici;
- motivo del subingresso;
Alla domanda devono essere allegati:
   • Atto di cessione di azienda, regolarmente registrato (temporaneamente può essere sostituito da dichiarazione in originale del notaio) (subingresso fra vivi)
  • Dichiarazione di successione comprovante la qualità di erede (subingresso mortis causa)
  • In caso di Società: Atto costitutivo della società in copia oppure iscrizione al registro delle imprese
Commercio   L'attività può essere iniziata dal subentrante contestualmente alla presentazione della richiesta, purchè dimostri di aver presentato regolare domanda al Comune.

Per le comunicazioni fatte a mezzo di lettera raccomandata, ai fini dell'osservanza dei termini sopra detti, vale la data di spedizione postale.
  Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli     attività economiche/ commercio in aree pubbliche
COM.08 COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE - CESSAZIONE La cessazione di attività di commercio su aree pubbliche è subordinata a comunicazione, in carta libera (modulo del Comune non ancora presente in internet), da presentarsi a:
- per autorizzazione di "Tipo A" al Comune sede del posteggio
- per autorizzazione di "Tipo B" al Comune di residenza
SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli Decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 114
Legge Regionale 12/99 - Delibera Giunta Regionale 1368/99
istanza di parte Nella comunicazione il titolare o il legale rappresentante deve indicare:
- generalità e residenza o domicilio legale, ragione sociale o denominazione sociale della società e la sua sede legale;
- tipo di autorizzazione
- la data e motivo della cessazione;
- il settore o i settori merceologici.
Commercio 60 La cessazione dell'attività deve essere comunicata preventivamente o contestualmente alla chiusura

Per le comunicazioni fatte a mezzo di lettera raccomandata, vale la data di spedizione postale.
Copia della comunicazione presentata, corredata dagli estremi dell'avvenuta ricezione da parte del Comune, va presentata al Registro Imprese della CCIAA di Reggio Emilia entro 30 giorni dalla cessazione dell'attività.
CASELLARIO GIUDIZIALE,
PREFETTURA
Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli PROVVEDIMENTO EVENTUALE DI  DIVIETO PROSECUZIONE O CONFORMAZIONE ATTIVITA'    attività economiche/ commercio in aree pubbliche
COM.11 PUBBLICO ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE - SUBINGRESSO  Trasferimento della titolarità nell’attività di Pubblico esercizio SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli T.U.L.P.S.18.6.1931, N. 86
L.R. 14/2003
Direttive Regionali n. 1879 del 23.11.2009
L.R. 4/2010
D.Lgs. 59/2010
istanza di parte SCIA Commercio 60 L’attività da parte del nuovo titolare può essere intrapresa dal momento dell’invio della S.C.I.A. CASELLARIO GIUDIZIALE,
PREFETTURA
Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli PROVVEDIMENTO EVENTUALE DI  DIVIETO PROSECUZIONE O CONFORMAZIONE ATTIVITA'    attività economiche/ pubblici esercizi subingresso
COM.12 PUBBLICO ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE - AMPLIAMENTO  L’ampliamento di locali sede di una attività di Pubblico esercizio è soggetta a Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) da presentarsi al Comune SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli T.U.L.P.S.18.6.1931, N. 86
L.R. 14/2003
Direttive Regionali n. 1879 del 23.11.2009
L.R. 4/2010
D.Lgs. 59/2010
istanza di parte SCIA Commercio 60 L’ampliamento è attivo dal momento dell’invio della S.C.I.A. CASELLARIO GIUDIZIALE,
PREFETTURA
Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli PROVVEDIMENTO EVENTUALE DI  DIVIETO PROSECUZIONE O CONFORMAZIONE ATTIVITA'    attività economiche/ pubblici esercizi ampliamento
COM.13 PUBBLICO ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE - TRASFERIMENTO   Il trasferimento di sede di una attività di Pubblico esercizio è soggetta a Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) da presentarsi al Comune SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli T.U.L.P.S.18.6.1931, N. 86
L.R. 14/2003
Direttive Regionali n. 1879 del 23.11.2009
L.R. 4/2010
D.Lgs. 59/2010
istanza di parte SCIA Commercio 60 Il trasferimento è attivo dal momento dell’invio della S.C.I.A. CASELLARIO GIUDIZIALE,
PREFETTURA
Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli PROVVEDIMENTO EVENTUALE DI  DIVIETO PROSECUZIONE O CONFORMAZIONE ATTIVITA'    attività economiche/ pubblici esercizi trasferimento
COM.15 ATTIVITA' DI ACCONCIATORE, PARRUCCHIERE UOMO-DONNA, ESTETISTA - APERTURA  Le attività di acconciatore ed estetista sono soggette alla Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) con decorrenza immediata dell'inizio attività, da presentarsi al Comune SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli Legge 14/02/1963 n. 161 modificata dalla Legge 23/12/1970 n. 1142 e dalla Legge 17/08/2005 n. 174
Legge 04/01/1990 n. 1
Legge Regionale 04/08/1992 n. 32
Legge 08/08/1985 n. 443
Legge 02/04/2007 n. 40
istanza di parte SCIA Commercio 60 L'attività può essere iniziata dal momento dell’invio della segnalazione ASUL, CASELLARIO GIUDIZIALE, PREFETTURA Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli PROVVEDIMENTO EVENTUALE DI  DIVIETO PROSECUZIONE O CONFORMAZIONE ATTIVITA'     
COM.16 ATTIVITA' DI ACCONCIATORE, PARRUCCHIERE UOMO-DONNA, ESTETISTA - SUBINGRESSO  Il SUBINGRESSO in attività di acconciatore ed estetista sono soggette alla Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA), da presentarsi al Comune SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli Legge 14/02/1963 n. 161 modificata dalla Legge 23/12/1970 n. 1142 e dalla Legge 17/08/2005 n. 174
Legge 04/01/1990 n. 1
Legge Regionale 04/08/1992 n. 32
Legge 08/08/1985 n. 443
Legge 02/04/2007 n. 40
istanza di parte SCIA Commercio 60 L'attività può essere iniziata alla data di presentazione della SCIA . ASUL, CASELLARIO GIUDIZIALE, PREFETTURA Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli PROVVEDIMENTO EVENTUALE DI  DIVIETO PROSECUZIONE O CONFORMAZIONE ATTIVITA'     
COM.17 ATTIVITA' DI ACCONCIATORE, PARRUCCHIERE UOMO-DONNA, ESTETISTA - TRASFERIMENTO Il trasferimento delle attività di acconciatore ed estetista è soggetto alla Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA), da presentarsi al Comune SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli Legge 14/02/1963 n. 161 modificata dalla Legge 23/12/1970 n. 1142 e dalla Legge 17/08/2005 n. 174
Legge 04/01/1990 n. 1
Legge Regionale 04/08/1992 n. 32
Legge 08/08/1985 n. 443
Legge 02/04/2007 n. 40
istanza di parte SCIA Commercio 60 Il trasferimento può decorrere dalla data di inoltro della SCIA ASUL, CASELLARIO GIUDIZIALE, PREFETTURA Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli PROVVEDIMENTO EVENTUALE DI  DIVIETO PROSECUZIONE O CONFORMAZIONE ATTIVITA'     
COM.18 AGENZIA D’AFFARI - APERTURA L’apertura di Agenzia di Affari è soggetta a Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) da presentarsi al Comune. Restano escluse dalla competenza del Comune le agenzie relative al recupero credito, agenzie matrimoniali, pubblici incanti, pubbliche relazioni, di competenza della Questura. SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli T.U.L.P.S.18.6.1931, N. 773 ART. 115
D. LGS. 31.3.1998, N. 112 ART. 163
DPCM 12.9.2000
istanza di parte   • Tabella relativa alle tariffe praticate per le singole operazioni in duplice copia di cui una in bollo;
  • Pianta planimetri dei locali in scala 1:100 a firma di tecnico abilitato;
  • Registro giornale degli affari e n. 1 marca da bollo ordinaria – Il registro dovrà essere vidimato da questa Amministrazione Comunale
Commercio 60 L’attività può essere intrapresa dal momento dell’invio della S.C.I.A. CASELLARIO GIUDIZIALE,
PREFETTURA
Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli PROVVEDIMENTO EVENTUALE DI  DIVIETO PROSECUZIONE O CONFORMAZIONE ATTIVITA'     
COM.19 AGENZIA D’AFFARI - SUBINGRESSO   Il trasferimento nella titolarità dell’attività di Agenzia di Affari è soggetta a Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) da presentarsi al Comune SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli T.U.L.P.S.18.6.1931, N. 773 ART. 115
D. LGS. 31.3.1998, N. 112 ART. 163
DPCM 12.9.2000
istanza di parte   • Tabella relativa alle tariffe praticate per le singole operazioni in duplice copia di cui una in bollo con il nominativo del nuovo titolare d’agenzia;
  • Registro giornale degli affari con l’indicazione del nuovo titolare  e n. 1 marca da bollo ordinaria – Il registro dovrà essere vidimato da questa Amministrazione Comunale
  • Copia documentazione comprovante il passaggio di titolarità dell’azienda
Commercio 60 L’attività può essere intrapresa dal momento dell’invio della S.C.I.A. CASELLARIO GIUDIZIALE,
PREFETTURA
Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli PROVVEDIMENTO EVENTUALE DI  DIVIETO PROSECUZIONE O CONFORMAZIONE ATTIVITA'     
COM.20 AGENZIA D’AFFARI - TRASFERIMENTO Il trasferimento dell’attività di Agenzia di Affari è soggetta a Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) da presentarsi al Comune SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli T.U.L.P.S.18.6.1931, N. 773 ART. 115
D. LGS. 31.3.1998, N. 112 ART. 163
DPCM 12.9.2000
istanza di parte   • Pianta planimetri dei locali in scala 1:100 a firma di tecnico abilitato Commercio 60 L’attività può essere intrapresa dal momento dell’invio della S.C.I.A. CASELLARIO GIUDIZIALE,
PREFETTURA
Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli PROVVEDIMENTO EVENTUALE DI  DIVIETO PROSECUZIONE O CONFORMAZIONE ATTIVITA'     
COM.21 SALE GIOCHI - APERTURA E SUBINGRESSO  L’apertura di una sala giochi o il subingresso nella stessa è soggetta a Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) da presentarsi al Comune SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli T.U.L.P.S.18.6.1931, N. 86
Art. 110 Regolamento di esecuzione TULPS
Decreto AAMS 27.7.2011
istanza di parte   • Planimetria con lay-out in cui siano indicate le superfici del locale e la collocazione degli apparecchi comma 6 art.110 Reg.to TULPS a firma di tecnico abilitato;
  • Richiesta di sorvegliabilità nuovi locali con allegata planimetria e scheda tecnica.
Commercio 60 L'attività può essere iniziata alla presentazione della segnalazione di inizio attività (S.C.I.A.) e di contestuale notifica igienico sanitaria all'AUSL, ai sensi del Regolamento CE 852/853-2004 UFFICIO URBANISTICA
CASELLARIO GIUDIZIALE PREFETTURA
Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli PROVVEDIMENTO EVENTUALE DI  DIVIETO PROSECUZIONE O CONFORMAZIONE ATTIVITA'     
COM.21 BIS Somministrazione di alimenti e bevande in:
- esercizi annessi ad attività di trattenimento e svago;
- mense aziendali;
- circoli;
- domicilio del consumatore;
- distributori di carburante;
L' apertura di una nuova attività è soggetta ad autorizzazione, mentre il trasferimento della gestione o della titolarità, l'ampliamento o riduzione di superficie, reintestazione, variazione di legale rappresentante/ delegato, variazione ragione sociale è necessario presentare la Segnalazione certificata di Inizio attività, con efficacia immediata dalla sua presentazione  SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli   istanza di parte SCIA Commercio 60   CASELLARIO GIUDIZIALE,
PREFETTURA
Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli PROVVEDIMENTO EVENTUALE DI  DIVIETO PROSECUZIONE O CONFORMAZIONE ATTIVITA'     
COM.22 SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE IN OCCASIONE DI MANIFESTAZIONI TEMPORANEE Le attività di somministrazione di alimenti e bevande aventi carattere di temporaneità ed esercitabili esclusivamente per il periodo corrispondente alla durata della manifestazione, sono soggette a comunicazione somministrazione alimenti e bevande e notifica sanitaria. SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli Legge regionale n. 14/2003  istanza di parte SCIA Commercio 60 La somministrazione è possibile dopo il rilascio dell’autorizzazione   Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli PROVVEDIMENTO EVENTUALE DI  DIVIETO PROSECUZIONE O CONFORMAZIONE ATTIVITA'     
COM.23 TRATTENIMENTI PUBBLICI  - Autorizzazione per manifestazione temporanea ex-art.68 e 69 TULPS Richiesta per attività di trattenimento pubblico aventi carattere occasionale, temporaneo o complementare ad altre attività SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli R.D. 773/1931 (TULPS)
R.D. 635/1940 (Regolamento d'esecuzione del TULPS)
D.M. 19/08/1996
istanza di parte Richiesta di autorizzazione alla manifestazione Commercio 60 >  SILENZIO ASSENSO   COMMISSIONE VIGILANZA LOCALI PUBBLICO SPETTACOLO Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli RILASCIO O DINIEGO AUTORIZZAZIONE   attività economiche/ trattenimenti pubblici
COM.24 Agibilità ai sensi art. 80 TULPS L'autorità di pubblica sicurezza non può concedere la licenza per l'apertura di un teatro o di un luogo di pubblico spettacolo, prima di aver fatto verificare da una commissione tecnica la solidità e la sicurezza dell'edificio. SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli   istanza di parte SCIA – RICHIESTA AGIBILITA’ Commercio 60
> SILENZIO ASSENSO
  COMMISSIONE VIGILANZA LOCALI PUBBLICO SPETTACOLO Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli VERBALE SOPRALLUOGO COMMISSIONE    
COM.25 Apertura, ampliamento di stabilimento balneare ai sensi degli artt. 86-80 TULPS e 155 – 156 del Regolamento di esecuzione   SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli   istanza di parte RICHIESTA AUTORIZZAZIONE  Commercio 60 > SILENZIO ASSENSO   COMMISSIONE VIGILANZA LOCALI PUBBLICO SPETTACOLO Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli RILASCO AUTORIZZAZIONE O PROVVEDIMENTO DI DINIEGO    
COM.26 Apertura, ampliamento trasferimento di locale di trattenimento ai sensi degli artt. 68 – 80 TULPS   SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli   istanza di parte RICHIESTA AUTORIZZAZIONE  Commercio 60   COMMISSIONE VIGILANZA LOCALI PUBBLICO SPETTACOLO Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli RILASCO AUTORIZZAZIONE O PROVVEDIMENTO DI DINIEGO    
COM.27 Impianto di distribuzione carburanti: collaudo fine lavori   SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli   istanza di parte RICHIESTA COLLAUDO Commercio 90+15   COMMISSIONE DI COLLAUDO IMPIANTI DISTRIBUZIONE CARBURANTI  Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli VERBALE SOPRALLUOGO COMMISSIONE    
COM.28 Impianto distribuzione carburanti: modifiche non soggette a collaudo   SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli   istanza di parte SCIA Commercio ALLA PRESENTAZIONE     Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli PRESA D'ATTO    
COM.29 Impianto distribuzione carburanti: modifiche non soggette a collaudo – presa d'atto fine lavori   SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli   istanza di parte SCIA Commercio 30 >SILENZIO ASSENSO   UFFICIO URBANISTICA  Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli PRESA D'ATTO    
COM.30 Impianto distribuzione carburanti – modifiche soggette a collaudo   SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli   istanza di parte RICHIESTA AUTORIZZAZIONE  Commercio 60 > SILENZIO ASSENSO   UFFICIO URBANISTICA
VIGILI DEL FUOCO, AGENZIA DOGANE, AUSL, ARPA
Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli RILASCIO O DINIEGO AUTORIZZAZIONE    
COM.31 Impianto distribuzione carburanti -  nuovo impianto – trasferimento   SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli   istanza di parte RICHIESTA AUTORIZZAZIONE  Commercio 90>SILENZIO ASSENSO   UFFICIO URBANISTICA
VIGILI DEL FUOCO, AGENZIA DOGANE, AUSL, ARPA
Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli RILASCIO O DINIEGO AUTORIZZAZIONE    
COM.32 Impianto distribuzione carburanti – trasferimento titolarità   SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli   istanza di parte SCIA Commercio 60     Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli RILASCIO PRESA D'ATTO    
COM.33 Impianto distribuzione carburanti – sospensione attività fino a 6 mesi   SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli   istanza di parte SCIA Commercio ALLA CONSEGNA     Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli EVENTUALE PROVVEDIMENTO DI DIVIETO PROSECUZIONE O CONFORMAZIONE ATTIVITA'     
COM.34 Impianto distribuzione carburanti – sospensione attività oltre 6 mesi   SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli   istanza di parte RICHIESTA AUTORIZZAZIONE  Commercio 60 > SILENZIO ASSENSO     Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli RILASCIO O DINIEGO AUTORIZZAZIONE    
COM.35 Attività di commercio in sede fissa – apertura, ampliamento grande struttura oltre 2500 mq di superficie di vendita   SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli   istanza di parte RICHIESTA AUTORIZZAZIONE  Commercio 240>SILENZIO ASSENSO REGIONE, PROVINCIA SIAN (SOLO ALIMENTARI) VV.F., URBANISTICA, CASELLARIO GIUDIZIALE,
PREFETTURA
  Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli RILASCIO O DINIEGO AUTORIZZAZIONE    
COM.36 Attività di commercio in sede fissa – apertura, ampliamento grande struttura da 250 a 2500 mq di superficie di vendita Si definisce media struttura di vendita l'esercizio di commercio al dettaglio con superficie di vendita compresa fra i 251 mq. e i 2.500 mq.
Al fine dell'apertura , del trasferimento, dell'ampliamento e dell'estensione di settore merceologico deve essere presentata domanda di autorizzazione al Comune
SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli   istanza di parte RICHIESTA AUTORIZZAZIONE  Commercio 90>SILENZIO ASSENSO URBANISTICA, VV.F.(SUPERFICIE OLTRE I 400 MQ.), SIAN (SOLO ALIMENTARI), CASELLARIO GIUDIZIALE,
PREFETTURA
  Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli RILASCIO O DINIEGO AUTORIZZAZIONE    
COM.37 Sospensione, revoca, decadenza  dell'autorizzazione e procedimenti limitativi della sfera giuridica dell'imprenditore   SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli   istanza di parte   Commercio 30 giorni dalla notifica dell'avviio del procedimento     Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli NOTIFICA DEL PROVVEDIMENTO DI SOSPENSIONE, REVOCA, DECADENZA O DEL PROVVEDIMENTO DI ARCHIVIAZIONE    
COM.38 Occupazione temporanea di suolo pubblico per  esposizione merci, fioriere, distesa tavoli   SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli   istanza di parte RICHIESTA AUTORIZZAZIONE  Commercio 60 > SILENZIO ASSENSO POLIZIA MUICIPALE, URBANISTICA   Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli RILASCIO O DINIEGO AUTORIZZAZIONE    
COM.39 Circhi   SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli   istanza di parte RICHIESTA AUTORIZZAZIONE  Commercio 60 > SILENZIO ASSENSO COMMISSIONE COMUNALE DI VIGILANZA LOCALI DI PUBBLICO SPETTACOLO,
SERVIZIO VETERINARIO
  Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli RILASCIO O DINIEGO AUTORIZZAZIONE    
COM.40 Spettacolo Viaggiante – Autorizzazione Comunale – nuovo rilascio, subingresso, reintestazione
(attrazione già in possesso di codice identificativo) 
  SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli   istanza di parte RICHIESTA AUTORIZZAZIONE  Commercio 60 > SILENZIO ASSENSO CASELLARIO GIUDIZIALE,
PREFETTURA
  Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli RILASCIO O DINIEGO AUTORIZZAZIONE    
COM.41 Spettacolo Viaggiante richiesta codice identificativo attrazione
  SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli   istanza di parte RICHIESTA AUTORIZZAZIONE  Commercio 90>SILENZIO ASSENSO COMMISSIONE COMUNALE DI VIGILANZA LOCALI DI PUBBLICO SPETTACOLO   Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli RILASCIO CODICE O PROVVEDIMENTO DI DINIEGO    
COM.42 Tatuaggio e piercing
inizio atiività
  SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli   istanza di parte SCIA Commercio 60 AUSL, CASELLARIO GUIDIZIALE, PREFETTURA   Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli PROVVEDIMENTO EVENTUALE DI  DIVIETO PROSECUZIONE O CONFORMAZIONE ATTIVITA'     
COM.43 Panificatori – inizio attività, modifica,trasferimento   SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli   istanza di parte SCIA Commercio 60 VV.F., CASELLARIO GIUDIZIALE, PREFETTURA   Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli PROVVEDIMENTO EVENTUALE DI  DIVIETO PROSECUZIONE O CONFORMAZIONE ATTIVITA'     
COM.44 Apertura, trasferimento ampliamento modifica struttura ricettiva  alberghiera   SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli   istanza di parte SCIA Commercio 60 AUSL, VV.F., CASELLARIO GIUDIZIALE, PREFETTURA   Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli PROVVEDIMENTO EVENTUALE DI  DIVIETO PROSECUZIONE O CONFORMAZIONE ATTIVITA'     
CPM.45 Apertura, ampliamento, modifica di azienda agrituristica   SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli   istanza di parte SCIA Commercio 60 PROVINCIA, AUSL, CASELLARIO GIUDIZIALE,
PREFETTURA
  Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli PROVVEDIMENTO EVENTUALE DI  DIVIETO PROSECUZIONE O CONFORMAZIONE ATTIVITA'     
COM.46 Subingresso, reintestazione in struttura ricettiva   SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli   istanza di parte SCIA Commercio 60 CASELLARIO GIUDIZIALE,
PREFETTURA
  Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli PROVVEDIMENTO EVENTUALE DI  DIVIETO PROSECUZIONE O CONFORMAZIONE ATTIVITA'     
COM.47 Vendita prodotti ricavati dalla propria azienda (produttori agricoli)   SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli   istanza di parte SCIA Commercio 60 CASELLARIO GIUDIZIALE,
PREFETTURA
  Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli PROVVEDIMENTO EVENTUALE DI  DIVIETO PROSECUZIONE O CONFORMAZIONE ATTIVITA'     
COM.48 Vendita cose antiche o usate   SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli   istanza di parte SCIA Commercio 60 CASELLARIO GIUDIZIALE,
PREFETTURA
  Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli PROVVEDIMENTO EVENTUALE DI  DIVIETO PROSECUZIONE O CONFORMAZIONE ATTIVITA'     
COM.49 Apertura, trasferimento e ampliamento rivendita di giornali e riviste   SUAP – ATTIVITA’ PRODUTTIVE Resp. Uff. Commercio Monica Campioli   istanza di parte SCIA Commercio 60 CASELLARIO GIUDIZIALE,
PREFETTURA
  Resp. SUAP Ing. Elisabetta Mattioli PROVVEDIMENTO EVENTUALE DI  DIVIETO PROSECUZIONE O CONFORMAZIONE ATTIVITA'