Iscrizioni alle scuole infanzia e primarie, le novità in una intervista

In una intervista il vicesindaco e assessore alla scuola Elisa Davoli racconta delle logiche che hanno spinto l’amministrazione comunale di Scandiano a rivedere alcuni aspetti riguardanti le iscrizioni scolastiche per l’anno 2021-2022, aperte fino al 25 gennaio prossimo per quanto riguarda le scuole dell’infanzia e le scuole primarie.
Tre i cardini di questa operazione
– Opportunità per tutti
– Posti per tutti
– Qualità per tutti

Per vedere l’intervista https://www.facebook.com/comunediscandiano/videos/117683270208627

Per scoprire tutta l’offerta è sufficiente cliccare i link qui sotto e scoprire tutte le opzioni

Iscrizioni alle Scuole dell’Infanzia

Iscrizioni alle Scuole Primarie

Tra le novità di quest’anno, per i nuovi iscritti all’anno scolastico 2021-2022, un nuovo metodo di calcolo delle tariffe – di gestione comunale – del servizio mensa per le scuole primarie a tempo pieno e del servizio di trasporto scolastico.
Per entrambi i servizi, quindi, verrà abbandonata definitivamente la tariffa fissa, giornaliera o mensile a seconda dei casi, a favore di quote corrispondenti a fasce ISEE, sei per la refezione scolastica e quattro per il trasporto scolastico, prevedendo inoltre un incremento della percentuale di sconto nel caso di pluriutenze e stabilite nel 30% per il secondo figlio e nel 50% dal terzo figlio in poi.
“E’ una piccola rivoluzione – ha spiegato il vice sindaco e assessore alla scuola Elisa Davoli – quella che sperimentiamo sui nuovi iscritti alle scuole primarie. Calcolando le tariffe su base ISEE pensiamo infatti di agevolare le famiglie che hanno difficoltà economiche, magari anche quelle che hanno sentito in maniera significativa gli effetti dell’emergenza sanitaria in atto, che avessero intenzione di iscriversi al tempo pieno. L’obiettivo è salvaguardare le famiglie con difficoltà, intervenendo su una retta che per alcuni poteva costituire un ostacolo”.