Cinema Teatro Boiardo di Scandiano, ecco la stagione 2021/2022

In collaborazione con l’Amministrazione comunale, dal 19 ottobre al 5 aprile sul palco si alterneranno nomi noti e amati dal pubblico tra cui Stefano Massini, Eros Pagni, Rocco Papaleo, Natalino Balasso, Ambra Angiolini, Marco Baliani. In cartellone anche la danza contemporanea con Aterballetto e la musica con il concerto del pianista Roberto Cacciapaglia.

Inizio alle 21, biglietto intero 20 euro, ridotto 18 euro.
Dal 3 ottobre in vendita i Carnet 3 Spettacoli

“Visto coi miei occhi”: questo il titolo scelto per il cartellone della Stagione teatrale 2021-2022 del Cinema Teatro Boiardo di Scandiano (RE), la cui gestione per il settimo anno consecutivo viene affidata dall’Amministrazione comunale ad ATER Fondazione – Circuito Regionale Multidisciplinare.

Dal 19 ottobre 2021 al 5 aprile 2022, dieci spettacoli – otto di prosa, uno di danza e uno di musica – tutti con inizio alle 21 che coniugano alta qualità, impegno e leggerezza con nomi di punta del panorama teatrale italiano, tra classici rivisitati, nuove drammaturgie, suggestioni musicali inconsuete e incursioni nel balletto contemporaneo, per offrire agli spettatori di tutte le età un viaggio ricco di suggestioni ed emozioni.

Martedì 19 ottobre 2021, il Boiardo alza il sipario sulla nuova stagione con l’interessante spettacolo di e con Stefano Massini “Alfabeto delle emozioni”, un viaggio profondissimo e ironico al tempo stesso nel labirinto del nostro sentire e sentirci. In un immaginario alfabeto in cui ogni lettera è un’emozione (P come Paura, F come Felicità, M come Malinconia…), lo scrittore trascina il pubblico in un susseguirsi di storie e di esempi irresistibili, con l’obiettivo unico di chiamare per nome ciò che ci muove da dentro.

Il secondo appuntamento della stagione è per martedì 16 novembre con un grande fuoriclasse della scena teatrale: Eros Pagni ne “La notte dell’Innominato” interpreta una delle figure più emblematiche dei Promessi Sposi, l’Innominato, portando in scena le pagine del dramma manzoniano che indagano a fondo l’animo umano, attratto dal bene e dal vero in una lotta titanica.

Ancora prosa: giovedì 16 dicembre l’appuntamento è con “fedeli d’Amore”, ideazione e regia di Marco Martinelli ed Ermanna Montanari di Ravenna Teatro, valso ad Ermanna Montanari il Premio Ubu 2018 come miglior attrice. “fedeli d’Amore” è un ‘polittico in sette quadri per Dante Alighieri’, raccolti dalla voce della Montanari che ne sa contenere innumerevoli. In una scena generata da un’alchimia vocale, sonora, visiva e drammaturgica capace di fondere psiche e mondo, si evoca Dante nell’abbracciare una sola salvezza: Amore è ciò che ci fa ribelli, l’unica forza che libera ed eleva. Lo spettacolo è inserito in un progetto di rete tra quattro teatri gestiti da ATER Fondazione intitolato Sulla via Emilia nel nome di Dante, e che verrà comunicato in un secondo momento.

Il nuovo anno si apre all’insegna delle donne: martedì 11 gennaio 2022 Marta Cuscunà è autrice, interprete e regista de “La semplicità ingannata”, ‘satira per attrice e pupazze sul lusso d’esser donne’. Seconda tappa del progetto sulle Resistenze femminili in Italia, lo spettacolo è liberamente ispirato alle opere letterarie di Arcangela Tarabotti e alla vicenda delle Clarisse di Udine nel XVI secolo.

Rocco Papaleo è assieme a Fausto Paravidino (anche autore del testo e regista) il protagonista principale di una originale rivisitazione di uno dei testi più noti ed emblematici di Bertolt Brecht. Martedì 25 gennaio l’appuntamento è con “Peachum – Un’opera da tre soldi”. Le avventure e disavventure che l’eroe dei miserabili incontrerà nello sforzo di riprendersi la figlia saranno un viaggio, un mondo fatto di miserie: la miseria dei poveri, la miseria di chi si vuole arricchire, la miseria di chi ha paura di diventare povero.

Martedì 8 febbraio Ambra Angiolini e Arianna Scommegna interpreteranno una graffiante storia di bullismo della giovane promessa USA Johnna Adams ne “Il nodo”. Una madre e un’insegnante, in un intenso confronto che parla di bullismo e di rapporti genitori-figli, due donne forti alle prese con una questione delicata e attualissima sul mondo dell’adolescenza.

Nuovo appuntamento con la prosa giovedì 17 febbraio con “Balasso fa Ruzante (amori disperati in tempo di guerre)”. Natalino Balasso riscrive l’opera di Angelo Beolco detto il Ruzante e interpreta questo nuovo testo teatrale, nato da una raffinata e profonda ricerca linguistica, assieme ad Andrea Collavino e Marta Cortellazzo Wiel. Marta Dalla Via, raffinata caratterista e profonda conoscitrice delle corde espressive di Balasso/ Ruzante, dirige questo ensemble affiatato, tesse i fili e i toni di questa commedia e calibra la vis comica con quella drammatica.

Spazio alla musica martedì 15 marzo con “Contemplazioni” il concerto di una delle figure più significative del panorama italiano e internazionale, il pianista Roberto Cacciapaglia. Un concerto in cui suoni e armonici si diffonderanno tra il pubblico e il Teatro, dove l’ambiente circostante diventerà il “Prato delle Contemplazioni”. Qui, fra palco e platea, tra musicisti e spettatori ci si scambierà un’esperienza attraverso la musica, un’esperienza di condivisione profonda fra chi suona e chi ascolta, senza divisioni nello spazio.

Si ritorna alla prosa martedì 29 marzo quando Marco Baliani porterà in scena il suo “Una notte sbagliata” con la regia di Maria Maglietta e i paesaggi sonori di Mirto Baliani. È da poco passata la mezzanotte e Tano, il protagonista della storia, esce a quell’ora insolita per portare fuori il suo cane. Questo l’incipit da cui la narrazione si dispiega, seguendo un andamento non lineare, sovvertendo obbligati nessi temporali. Le parole prendono strade divaricanti nel tentare di circoscrivere l’accadimento di quella notte sbagliata.

A chiudere in bellezza la Stagione 2021/2022 la danza contemporanea: martedì 5 aprile va in scena il balletto con gli straordinari danzatori della Fondazione nazionale della Danza/Aterballetto. Il programma proposto – “Another story”, “O”, “Bliss” – è una piccola antologia di danza firmata dai danzatori e coreografi di fama internazionale Diego Tortelli, Philippe Kratz e Johan Inger, i quali proiettano la loro ispirazione artistica verso un futuro che non rinuncia a nutrirsi delle proprie radici, in un incontro ideale tra emozioni personali e nuovi stili di relazione.

BIGLIETTI
Intero 20 € Ridotto 18 €

Riduzioni biglietti
Persone fino a 29 anni e oltre i 60 anni di età
Abbonati alla Rassegna di cinema d’essai

Vendita BIGLIETTI – orari biglietteria Dal 10 ottobre per gli spettacoli del 2021 Dal 12 dicembre per tutti gli spettacoli del 2022 nei seguenti orari: – lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9 alle ore 12 -negli orari di programmazione del cinema – su appuntamento telefonando al numero 0522 854355 – il giorno dello spettacolo dalle ore 18 alle ore 21 – online sul circuito Vivaticket www.vivaticket.it

Prenotazioni via e-mail e telefoniche
Le prenotazioni si possono effettuare scrivendo una e-mail all’indirizzo info@cinemateatroboiardo.com oppure telefonando al numero 0522 854355. I biglietti prenotati dovranno essere tassativamente ritirati entro il giorno precedente lo spettacolo, pena l’annullamento della prenotazione.

CARNET 3 SPETTACOLI Per tutti gli spettacoli della Stagione Teatrale Ottobre-Dicembre 2021 Unico 54 €

CARNET 4 SPETTACOLI Quattro spettacoli a scelta della Stagione Teatrale Gennaio-Aprile 2022 Unico 68 €

CARNET 7 SPETTACOLI Per tutti gli spettacoli della Stagione Teatrale Gennaio-Aprile 2022 Unico 112 €

Vendita CARNET – orari biglietteria Carnet 3 spettacoli In vendita dal 3 al 10 ottobre; Carnet da 7 e 4 spettacoli In vendita dal 5 al 12 dicembre nei seguenti orari: – lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9 alle ore 12 -negli orari di programmazione del cinema -su appuntamento telefonando al numero 0522 854355.

Sono previste riduzioni per studenti e docenti.

Teatri di Vicinanza

Presentando in biglietteria il biglietto di uno spettacolo di un teatro gestito da ATER si avrà diritto ad un ingresso ridotto del 30% sul biglietto intero.

A spettacolo iniziato non sarà consentito l’accesso alla sala.

Si invita il gentile pubblico a disattivare il cellulare prima dell’ingresso in sala.

PER INFORMAZIONI
Cinema Teatro Boiardo
Via XXV Aprile, 3 – 42019 Scandiano (RE)
Tel. 0522/854355
info@cinemateatroboiardo.com
www.cinemateatroboiardo.comwww.ater.emr.it