Al via la nuova stagione Teatrale 2022/2023

Tredici gli spettacoli in programma, curati da ATER Fondazione in collaborazione con il Comune di Scandiano.
Dal 28 ottobre al 4 aprile largo spazio ai nomi di punta del panorama teatrale italiano e  internazionale, tra questi Andrea Pennacchi, Carrozzeria Orfeo, Mariangela Gualtieri, Lodo Guenzi, César Brie, Filippo Nigro.
In cartellone anche la danza con il coreografo e ballerino turco Ziya Azazi e la musica con Fabrizio Bosso.

Insolita apertura di stagione con il circo contemporaneo in chapiteau.

Dal 3 ottobre in vendita gli abbonamenti, dal 10 ottobre i carnet 5 e dal 17 ottobre i biglietti dei singoli spettacoli.

Ad aprire la nuova stagione ecco il MagdaClan Circo, acrobati e musicisti della compagnia si esibiranno in “Emisfero” sotto lo Chapiteau posto nel Parco della Resistenza, da venerdì 28 a domenica 30 ottobre 2022 (venerdì e sabato alle ore 20:30, domenica alle ore 17). MagdaClan è una delle più amate compagnie italiane di circo contemporaneo, la cui cifra stilistica è un linguaggio originale, onirico, ironico e multiforme. Lo spettacolo qui proposto è un viaggio: una continua evoluzione, un omaggio all’uomo e al suo incredibile meccanismo, al circo della vita.

La stagione prosegue martedì 15 novembre con un appuntamento che rientra nel protocollo d’intesa “Teatro e Salute Mentale”: la compagnia Fuori di Teatro presenta l’originale “ImprovvisaMente” in cui tutto si basa sull’arte dell’improvvisazione, unita alla complicità del pubblico che potrà suggerire nomi, luoghi o altri indizi per poter comporre insieme i personaggi e le loro storie sul palcoscenico.

Un importante titolo di prosa aspetta il pubblico giovedì 1° dicembre: Andrea Chiodi firma la regia di uno dei testi più noti di William Shakespeare, “Sogno di una notte di mezza estate”, che vede quattordici attori seguire la strada suggerita dall’autore di tornare, attraverso il mezzo del gioco, in contatto con l’irrazionale, con il bambino che ciascuno di noi ha dentro sé.

Martedì 13 dicembre l’appuntamento è con la musica: Saxofollia feat. Fabrizio Bosso, un fortunato incontro tra uno dei più apprezzati trombettisti jazz a livello internazionale e il Quartetto Saxofollia, una delle eccellenze italiane della musica da camera sia in ambito classico che jazzistico, in un’interessante, quanto insolita, divagazione tra generi.

Il nuovo anno si apre con un affascinante spettacolo di danza, martedì 24 gennaio l’artista turco Ziya Azazi interpreta in chiave contemporanea le danze ipnotiche della tradizione sufi in “Dervish”. Un percorso di conoscenza e ascesi in cui si fondono la ricerca artistica e filosofica dell’autore catapultate in scena dalla fisicità intensa dell’interprete e dall’ammaliante movimento della gonna, elemento indispensabile in questa danza.

Martedì 31 gennaio è la volta di un imperdibile appuntamento con la prosa contemporanea, una delle più irriverenti compagnie della scena italiana, Carrozzeria Orfeo, presenta uno dei suoi maggiori successi, “Thanks for Vaselina”; uno spettacolo fra la realtà e l’assurdo nella poetica tragicomica che è la cifra stilistica della compagnia.

Andrea Pennacchi è il protagonista di “Mio padre, appunti sulla guerra civile”. Giovedì 16 febbraio, con le musiche dal vivo di Giorgio Gobbo e Gianluca Segato, l’attore padovano racconta la storia di suo padre, partigiano, che durante la guerra viene rinchiuso in un campo di concentramento al quale sopravvive.

“Il quotidiano innamoramento”, in cartellone martedì 28 febbraio vede in scena Mariangela Gualtieri. Un rito sonoro scritto ed interpretato dalla stessa con la guida di Cesare Ronconi, in cui l’autrice/attrice dà voce ai versi di Quando non morivo, e ad altri suoi componimenti del passato, nell’idea secondo cui la poesia raggiunga la massima efficacia nell’oralità e nella presenza dal vivo.

Giovedì 9 marzo sul palcoscenico del Boiardo sale un’artista di grande richiamo come Lodo Guenzi (frontman del noto gruppo indie Lo Stato Sociale) protagonista di “Uno spettacolo divertentissimo che non finisce assolutamente con un suicidio” da lui anche scritto assieme a Nicola Borghesi che cura la regia. Una sorta di stand up comedy che è una riflessione sul perché si continui a stare sulla scena oggi.

César Brie, uno dei maggiori autori teatrali del nostro tempo, presenta “Nel tempo che ci resta. Elegia per Giovanni Falcone e Paolo Borsellino”, martedì 28 marzo. Un toccante spettacolo che vede in scena i fantasmi di queste vittime di mafie ricostruire le loro vicende personali e pubbliche di fronte al pentito Tommaso Buscetta.

La stagione si chiude martedì 4 aprile con uno dei più interessanti attori del cinema italiano, Filippo Nigro, diretto da Fabrizio Arcuri in una versione italiana di “Every Brilliant Thing (Le cose per cui vale la pena vivere)”, testo dello scrittore britannico Duncan Macmillan che, con sensibilità e non superficiale leggerezza, tratta temi delicati coinvolgendo e recitando in mezzo al pubblico. Un racconto/confessione umano e informale di momenti speciali, illuminazioni, piccole manie, incontri, emozioni e attimi indimenticabili.

INFORMAZIONI GENERALI
Inizio spettacoli ore 21.00

Gli spettacoli si terranno presso il Cinema Teatro Boiardo di Scandiano ad eccezione dell’appuntamento con il Circo che sarà presso lo chapiteau allestito nel piazzale del Parco della Resistenza.
Si invita il gentile pubblico a disattivare il cellulare prima dell’ingresso in sala.

BIGLIETTI
Intero
€ 20,00 / Ridotto € 18,00
Improvvisamente € 5,00

Circo

Emisfero Intero € 15,00
Emisfero Ridotto € 12,00 / € 10,00*

Riduzione biglietti:
Persone fino a 29 anni e oltre i 60 anni di età
Bambini fino a 12 anni di età Emisfero Ridotto € 10,00

  • Per gruppi di 10 studenti accompagnati dall’insegnante € 10,00
  • 18APP € 10,00

ABBONAMENTI

boiardo GOLD
Tutti gli spettacoli della Stagione Teatrale 2022-23 (11 spettacoli)
Intero € 154,00
Ridotto € 138,00

boiardo SILVER
Tutti gli spettacoli della Stagione Teatrale 2022-23 (10 spettacoli, escluso Emisfero)
Intero € 144,00
Ridotto € 128,00

CARNET 5
Abbonamento a 4 spettacoli a scelta + Improvvisamente (escluso Emisfero)
Unico € 68,00

Riduzione abbonamenti:
– Persone fino a 29 anni e oltre i 60 anni di età
– Soci Coop – una tessera vale per l’acquisto di un abbonamento Gold o Silver

Per studenti e docenti è possibile acquistare biglietti e abbonamenti utilizzando il Bonus Docentie 18 App. Si invita il gentile pubblico a munirsi del codice voucher prima di recarsi in biglietteria.

BIGLIETTERIA

Vendita abbonamenti
prelazione abbonati Stagione 21-22
Dal 3 al 5 ottobre la vendita di nuovi abbonamenti Boiardo Gold e Silver sarà riservata agli abbonati alla Stagione teatrale 2021-2022 che potranno confermare il posto occupato lo scorso anno.

Gli orari di biglietteria saranno i seguenti:

  • dal lunedì al venerdì dalle ore 9-12
  • negli orari di apertura del cinema
  • su appuntamento telefonando al numero 0522 854355

nuovi abbonamenti

Dal 7 al 9 ottobre la vendita dei nuovi abbonamenti Boiardo Gold e Silver sarà aperta a tutti.

Gli orari di biglietteria saranno i seguenti:

  • dal lunedì al venerdì dalle ore 9-12
  • nei giorni di apertura del cinema
  • su appuntamento telefonando al numero 0522 854355

carnet 5

Dal 10 al 16 ottobre inizia la vendita dei Carnet 5

Gli orari di biglietteria saranno i seguenti:

  • dal lunedì al venerdì dalle ore 9-12
  • nei giorni di apertura del cinema
  • su appuntamento telefonando al numero 0522 854355

Prevendita SINGOLI SPETTACOLI

Dal 17 ottobre sarà possibile acquistare i biglietti per i singoli spettacoli della Stagione teatrale

Gli orari di biglietteria saranno i seguenti:

  • dal lunedì e mercoledì dalle ore 9-12
  • nei giorni di apertura del cinema
  • su appuntamento telefonando al numero 0522 854355
  • il giorno dello spettacolo dalle ore 18
  • online sul circuito Vivaticket www.vivaticket.it

Prenotazioni via e-mail e telefoniche

Le prenotazioni si possono effettuare scrivendo una e-mail all’indirizzo oppure telefonando al numero 0522 854355.

I biglietti prenotati dovranno essere tassativamente ritirati entro il giorno precedente lo spettacolo, pena l’annullamento della prenotazione.

Scopri tutta la rassegna teatrale 2002-2023