TARI – Tassa Rifiuti anno 2021

DIFFERIMENTO DELLA SCADENZA DELLA I RATA TARI – Tassa Rifiuti – disposto con delibera di Giunta Comunale n. 56 del 25/06/2021
Il pagamento dell’ACCONTO TARI per l’anno 2021 è stato così differito :

  •  al 31 LUGLIO 2021 per le utenze DOMESTICHE
  •  al 30 SETTEMBRE 2021 per le utenze NON DOMESTICHE

Il pagamento del SALDO TARI avrà scadenza il 2 DICEMBRE 2021 per tutte le UTENZE

NOVITA’ TARI 2021

DAL 2021 LA TARI – Tassa sui Rifiuti – SI PUO’ PAGARE A SCANDIANO CON IL PAGOPA

PagoPa è un sistema di gestione dei pagamenti elettronici messo a punto dall’Agenzia per l’Italia Digitale (AGID) con l’obiettivo di semplificare qualsiasi pagamento verso la Pubblica Amministrazione. E’ in sostanza una modalità di pagamento, diverso , più naturale e immediato per i cittadini , per rendere più semplice, sicuro e trasparente qualsiasi pagamento verso la Pubblica Amministrazione

PagoPA consente, infatti, di pagare le proprie bollette attraverso i canali online, come i siti Web delle Pubbliche Amministrazioni e degli enti aderenti al servizio, ma anche fisicamente in uno dei punti vendita disponibili, nei quali è possibile pagare velocemente e anche in contanti.

All’avviso di pagamento Tari che i cittadini di Scandiano riceveranno , nei prossimi giorni, sarà allegato un nuovo modello di pagamento che conterrà tutti gli elementi necessari per poter effettuare il pagamento:

  • Online sul sito del Comune (PagoPA- menu pagamenti- pagamento con Cod Avviso -Iuv)
  • Presso gli Uffici postali
  • Presso la propria banca, agli sportelli o in home banking (abilitazione riconoscibile dai loghi CBILL – pagoPA anche mediante QR code)
  • Presso le tabaccherie e gli esercizi aderenti al circuito
  • Mediante F24 da compilare a cura dell’utente (cod Trib 3944 – cod Ente I496)

NOVITA’ : Riduzioni TARI per le Utenze Domestiche a basso reddito

Con la delidera di CC n. 56 del 25/06/2021 il Comune di Scandiano ha modificato i criteri per riconoscere uno sconto sulla Tari alle Utenze domestiche a basso reddito per l’anno 2021 .

La nuova disposizione, introdotta dal Consiglio Comunale, nell’art 9, comma 3 del Regolamneto TARI, prevede un contributo a favore delle utenze domestiche “residenti” pari a :

  • riduzione del 100% della quota variabile della tariffa, a favore dei nuclei familiari aventi un valore ISEE ordinario, pari o inferiore a euro 8.265,00;
  • riduzione del 50% della quota variabile della tariffa, a favore dei nuclei familiari aventi un valore ISEE ordinario, superiore a euro 8.265,00 e fino a euro 12.500,00.

L’applicazione della riduzione è riconosciuta a gli interessati che presentino al Comune , ENTRO IL 30 SETTEMBRE dell’anno d’imposta per il quale si richiede l’agevolazione, una dichiarazione redatta su apposito modello.

CONSEGNA della richiesta :

La richiesta corredata dal documento di identità del sottoscrittore , dovrà pervenire all’Ufficio Tributi ENTRO IL 30 SETTEMBRE

  • tramite consegna diretta (orari : lunedì 8,30/13,00 – giovedì 11,00/13,00 e 15,00/17;00 – venerdì 11,00/13,00 – sabato 8,30/12,30)
  • mail : tributi@comune.scandiamo.re.it
  • pec: scandiano@cert.provincia.re.it

NOVITA’: TARI Acconto 2021 – Sconti Covid per le Utenze Non Domestiche

Con deliberazione del 25 giugno 2021 il Consiglio Comunale di Scandiano ha approvato, in ottemperanza di quanto disposto dal Dl n. 73/221 “Decreto Sopstegni bis” una serie di misure finalizzate a finanziare agevolazioni a favore delle utenze non domestiche TARI per l’anno 2021 maggiormente penalizzate dal perdurare dell’emergenza epidemiologica

Il Dl n. 73/2021 ha stanziato un ingente fondo, ripartito tra gli oltre 8.000 comuni italiani , la cui utilizzazione è limitata alle categorie economiche interessate dalle chiusure obbligatorie o dalle restrizioni nell’esercizio delle rispettive attività a causa della pandemia

Il Comune di Scandiano, nella ripartizione dello stanziamento ottenuto, ha rivolto la sua attenzione soprattutto al settore del commercio al minuto, con esclusione del settore alimentare, di farmacie e tabaccherie. Destinatari del contributo saranno anche il settore dei servizi alla persona, come parrucchieri ed estetisti, il settore dello Sport e della cultura , le associazioni sportive e culturali, le palestre, gli impianti sportivi, le discoteche, le agenzie viaggio, il settore della ricezione alberghiera con o senza ristoranti, i bar e le pasticcerie, il settore della ristorazione con eccezione delle pizzerie da asporto . A questi utenti sarà riconosciuto uno sconto pari al 50% sia della Quota Fissa che della Quota Variabile della Tari 2021, ossia uno sconto pari alla Tari dovuta per 6 mesi del 2021. Lo sconto sarà concesso automaticamente sul primo avviso di pagamento TARI 2021 in scadenza il prossimo 30 settembre

L’Amministrazione ha inoltre riconosciuto un contributo anche ad altri settori che pur non essendo colpiti come gli altri dagli effetti della pandemia, hanno tuttavia avuto una riduzione significativa del proprio fatturato. Così ad alcune categorie specifiche come i distributori di benzina, alcune attività artigianali come idraulici, falegnami fabbri, elettricisti, ma anche le carrozzerie, le autofficine gli elettrauto, i negozi di arredamento, sarà richiesta, dal Comune mediante Pec, una autocertificazione da presentare nel mese di luglio 2021, che attesti una perdita del fatturato di almeno il 20% che va da aprile 2020 a marzo 2021, rispetto al perido precedente (aprile 2019/marzo2020). Sulla base dell’autocertificazione di tale perdita di fatturato sarà riconosciuto uno sconti pari al 33 % della Quota fissa e della Quota variabile della TARI 2021, ossia uno sconto pari alla Tari dovuta per 4 mesi del 2021; anche in questo caso lo sconto sarà concesso nel primo avviso di pagamento TARI 2021 in scadenza il prossimo 30 settembre .

BAR – TABACCHI SLOT FREE

Attività a titolo principale di BAR o TABACCHERIA aderenti al progetto “Slot freE-R” – Condizioni e modalità per l’accesso alle agevolazioni

Condizioni di base per il riconoscimento dell’agevolazione
A decorrere dal 01/01/2017 sono state introdotte agevolazioni a favore delle utenze NON domestiche che si traducono in una riduzione del 50% della parte variabile della tassa, in presenza di specifici requisiti.
E’ facoltà del Comune istituire un fondo sociale, destinato al sostegno delle situazioni accertate di incapacità o scarsa capacità degli utenti e famiglie a far fronte al pagamento del tributo.
Ai contribuenti che esercitano, a titolo principale, attività di bar o attività di commercio al dettaglio di prodotti del tabacco e che non abbiano installato o che dismettano nel corso dell’anno apparecchi di video poker, slot machine, videolottery o altri apparecchi con vincita in denaro, è applicata una riduzione del 50 % sulla parte variabile della tariffa per l’anno stesso.
Tale agevolazione è riconosciuta :

  • agli esercenti, come sopra definiti, che aderendo al progetto della regione Emilia Romagna espongono il marchio “Slot freE-R” che potrà essere ritirato presso l’ufficio commercio del Comune di Scandiano;
  • nei confronti dei contribuenti, che alla data della domanda, risultino non avere pendenze nel pagamento dei tributi comunali (IMU TASI TARI ICP) e delle sanzioni amministrative applicate dal Comune;
  • a pena di decadenza, su richiesta di parte da presentare entro il 31 agosto dell’anno in corso, all’ufficio tributi del Comune di Scandiano, corredata da idonea documentazione dalla quale risulti la sussistenza dei presupposti per l’accesso al beneficio, ovvero da apposita dichiarazione sostitutiva di atto notorio ai sensi del del DPR n. 445/2000attestante i requisiti necessari all’ottenimento della stessa.

Entro il mese di settembre l’ufficio tributi provvede ad effettuare l’istruttoria sulle domande presentate avvalendosi del supporto della Polizia Municipale per eventuali sopralluoghi che si renderanno necessari. Entro il medesimo mese trasmette ad IREN Ambiente i nominativi di coloro a cui spetta il contributo previsto; in tal modo IREN provvede ad inserire già nella rata di novembre dell’anno corrente il 50% del contributo spettante, mentre il restante 50% sarà contabilizzato nella rata successiva .

Il sottoscrittore deve essere l’intestatario della posizione contributiva (TARI) a carico del quale IREN emette gli avvisi di pagamento (TARI) per il servizio di smaltimento rifiuti.

CONSEGNA DELLA RICHIESTA :
La richiesta, corredata anche dal documento di identità del sottoscrittore, dovrà pervenire all’Ufficio Tributi entro il 31 agosto 2020 tramite consegna diretta
(orari: lunedì 8,30/13,00 – giovedì 11,00/13,00 e 15,00/17,00 – venerdì 11,00/13,00 – sabato 8,30/12,30 – martedì e mercoledì CHIUSO)
oppure inviata via fax al n° 0522 764271
o via email tributi@comune.scandiano.re.it scandiano@cert.provincia.re.it

MODULISTICA

Disposizioni in materia di trasparenza nel servizio di gestione dei rifiuti urbani e assimilati – Delibera di ARERA n 444/2019/R/Rif

Tulle le informazioni sono reperibili al seguente link: https://www.irenabiente.it/trasparenza

OBBLIGO DICHIARATIVO TARI

Chiunque possieda, occupi o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani è soggetto al pagamento della TARI

La dichiarazione di inizio del possesso , occupazione o detenzione deve essere presentata a IREN entro il 30 giugno dell’anno successivo alla data d’inizio ed ha effetto anche per gli anni successivi qualora le condizioni rimangono invariate e non consegua un diverso ammontare del tributo

Per informazioni rivolgersi a IREN :

  • Numero Verde 800969696 attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18 ed il sabato dalle 8 alle 13
  • Sportello IREN di Scandiano Via Roma 6/dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle ore 13,30
  • Link INFO : http://www.irenambiente.it/info-tari