SOSTEGNO A FAVORE DI AGRICOLTORI COLPITI DALLA EMERGENZA COVID-19

PREMESSE:

L’operazione 21.1.01 “Sostegno a favore di agricoltori colpiti dalla emergenza Covid-19” (finanziato tramite il fondo europeo FEASR) intende dare una risposta alla situazione di crisi che, in conseguenza dell’interruzione delle attività dall’inizio del periodo di diffusione del virus COVID-19, sta colpendo maggiormente le aziende agricole che hanno attivato investimenti per la diversificazione dell’attività, quali l’agriturismo e le fattorie didattiche.

Le disposizioni di chiusura delle attività e di restrizione alla circolazione delle persone per il contrasto alla diffusione dell’epidemia hanno causato numerose disdette delle prenotazioni ricevute prima dell’inizio del periodo di diffusione del virus COVID-19 e una caduta sostanziale delle nuove prenotazioni e delle presenze.

Tramite il pagamento una tantum di un contributo finanziario, l’intervento è pertanto finalizzato a fornire liquidità alle imprese per dare continuità alle attività aziendali.

BENEFICIARI:

Ne possono beneficiare le imprese agrituristiche o imprese agricole che esercitano attività di fattoria didattica:
– che abbiano avviato tali attività non più tardi del 31 gennaio 2020, avendo presentato DIA o SCIA per agriturismo o fattoria didattica;

– attive alla data di presentazione della domanda di sostegno.

L’impresa dovrà inoltre avere una posizione previdenziale regolare (regolarità contributiva).

COSTI AMMISSIBILI E CRITERI DI SELEZIONE:

Trattandosi di un aiuto forfettario, il contributo pubblico non è subordinato alla realizzazione di investimenti da parte dei beneficiari.

Inoltre, tenuto conto che la finalità della misura è di fornire il più ampio supporto alle imprese colpite dagli effetti del Covid-19 e che tali effetti sono distribuiti in modo omogeneo rispetto ai potenziali beneficiari, non sono fissati criteri di selezione.

Pertanto, saranno ammessi a finanziamento tutti i beneficiari che soddisfano le condizioni di ammissibilità descritti nel bando.

Il contributo pubblico erogabile ammonta a:

A) imprese agrituristiche: € 2.000;

B) imprese agricole che esercitano attività di fattoria didattica: € 1.000.

Nel caso di imprese agrituristiche che esercitino anche attività di fattoria didattica verrà erogato esclusivamente l’importo per le imprese agrituristiche. Non è pertanto ammesso il cumulo delle due tipologie di sostegno.

TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE:

È possibile presentare le domande dal 5 agosto 2020 alle ore 13.00 del 22 settembre 2020. L’invio è esclusivamente online, compilando la specifica modulistica prodotta dal SIAG – Sistema Informativo Agricolo di AGREA. Per poter compilare la domanda on line è necessario farsi accreditare alla piattaforma con procedura AGREA.

INFORMAZIONI, COMUNICAZIONI E MODULISTICA:

Per informazioni e chiarimenti, è possibile rivolgersi a:

Cei Sofia, Sofia.Cei@regione.emilia-romagna.it, psr.sviluppoterritorio@regione.emilia-romagna.it .

DISCLAIMER:

Questa informativa ha valore puramente divulgativo. Per approfondimenti e chiarimenti si rimanda al testo integrale del bando consultabile alla pagina web: https://agricoltura.regione.emilia-romagna.it/psr-2014-2020/temi/tipi-di-operazioni/21-1-01-sostegno-a-favore-di-agricoltori-colpiti-dalla-emergenza-covid-19/bando-e-documenti-utili/del-1018-bando-op-21-1-01.pdf .

Documento informativo in pdf