Ravvedimento operoso

L’istituto del Ravvedimento Operoso consente al contribuente di regolarizzare le violazioni commesse in sede di predisposizione e di presentazione della dichiarazione e gli errori commessi nella determinazione delle somma da versare .

L’istituto, regolato dall’art. 13 del D Lgs 472/1997 e succ. mod., è stato oggetto di una sostanziale modifica introdotta dal D. L. n. 124/2019 – decreto fiscale 2020 – il quale ha rimosso le limitazioni che norma istitutiva, poneva all’applicazione del Ravvedimento ai tributi Locali .

Con la nuova regolamentazione, le violazioni di cui sopra possono essere sanate direttamente dal contribuente attraverso il versamento spontaneo delle somme non pagate o versate parzialmente anche oltre il 31/12 dell’anno successivo dalla violazione (come disposto fino al 31/12/2019 dall’art. 7-ter del Regolamento Generale delle Entrate Tributarie del Comune di Scandiano).

Oggi con il Ravvedimento Operoso il contribuente che si accorge , preventivamente al controllo dell’ufficio, di non aver provveduto ad effettuare i versamenti richiesti nei termini previsti dalla legge, può versare tardivamente il tributo dovuto, applicando una sanzione ridotta e gli interessi moratori.

Nella tabella allegata si riportano i termini e le modalità di versamento secondo le diverse fattispecie sanabili :

TABELLA

Ulteriori informazioni
Il contribuente non deve effettuare alcuna comunicazione al Comune di Scandiano relativamente alla regolarizzazione effettuata, ma conservare la ricevuta del versamento eseguito.